Cerca

Milano, riapre Creval a piazza San Fedele fra hi-tech e tradizione

ECONOMIA
Milano, riapre Creval a piazza San Fedele fra hi-tech e tradizione

Foto calla pagina Facebook di Creval

E' stata inaugurata alla presenza dell'amministratore delegato Luigi Lovaglio la sede Creval in Piazza San Fedele, un luogo storico per la banca. Gli spazi della rinnovata filiale milanese, già sede storica dal secondo dopoguerra del Credito Artigiano, entrato a far parte del Gruppo Credito Valtellinese nel 1995, riaprono dopo l’incendio del 2016 in una nuova veste, che unisce tradizione e tecnologia.


La nuova filiale del Creval è concepita come uno spazio funzionale alle esigenze della clientela privata e small business. L'innovazione all'interno della filiale è rappresentata dalla partnership con Nexi che ha fornito i nuovi smartpos per quanto concerne i servizi per gli esercenti non soltanto nei pagamenti ma anche per la gestione del negozio. Un'altra novità tecnologica riguarda i servizi di self banking che consentono di gestire in autonomia i prelievi e il versamento di contanti e assegni.

Il cliente può effettuare tutte le operazioni di uno sportello tradizionale mediante una postazione con un consulente collegato in video e disponibile in orari molto flessibili. La filiale sarà infatti operativa con orario continuato dal lunedì al venerdì (dalle 8.30 alle 19.00) e il sabato dalle 8.30 alle 13.30. Al primo piano della struttura sarà operativo inoltre un team dedicato ai servizi di consulenza composto da 15 professionisti tra family officer e gestori anche per piccole e medie imprese.

La filiale Milano San Fedele è un concept al momento unico in tutta la rete di Creval, sviluppato per rispondere sia al bisogno di un servizio veloce, efficace ed esteso nell’orario rispetto alla media delle altre filiali, sia alla necessità di una consulenza di alto livello, resa possibile dalla presenza di esperti qualificati.

L'amministratore delegato di Creval Luigi Lovaglio ha spiegato con orgoglio le novità e l'importanza di avere riaperto la filiale di Milano in Piazza San Fedele: "È un segnale molto forte, perché siamo di nuovo presenti nel cuore della città in questa bellissima piazza. Uniamo quindi la solidità alla bellezza e all'interfunzionalità, perché offriamo diversi servizi ai clienti, in più siamo di nuovo vicini a loro con un piano all'interno di questo edificio dedicato alle consulenze".

Tra le novità della filiale i servizi tecnologici all'avanguardia: "L'innovazione è un fattore molto importante - prosegue Lovaglio - perché comporta la capacità di stare più vicino ai clienti. In più è un modo per cercare di tener legati i dipendenti con il cosiddetto engagement, per cui senza innovazione non si va avanti.

L'importante però non è solo la tecnologia, quanto la relazione con le persone. “Oggi tutti i giovani sono orientati ad aprire rapporti online con diversi strumenti digitali e noi come banca molto avanzata dobbiamo proseguire in questa direzione per nuove fasce di clientela. La riapertura di questa filiale - conclude l'amministratore delegato - è un punto importante, coerente con il piano industriale che andremo a presentare il 18 giugno dove sottolineeremo questi aspetti ovvero i valori e la volontà di crescere ed essere protagonisti in territori come la Lombardia".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.