Cerca

Inpgi, Cida: "Tavolo per ribadire diritto tutela previdenziale comunicatori"

Il presidente Mantovani: "Giornalisti potrebbero integrare la previdenza obbligatoria pubblica con ccnl"

ECONOMIA
Inpgi, Cida: Tavolo per ribadire diritto tutela previdenziale comunicatori

"Chiediamo un tavolo tecnico per affrontare il tema della previdenza di 20.000 comunicatori, in relazione all'ipotesi dell'unificazione con l'Inpgi, l'Istituto dei giornalisti, investito da una forte crisi. Noi non presentiamo adesso ipotesi alternative, ma vogliamo ribadire il diritto alla tutela previdenziale nel lungo termine anche per i comunicatori". Lo ha detto Mario Mantovani, presidente della Cida, intervenendo alla conferenza stampa indetta dalle reti comunicatori alla Camera dei deputati.


"Bisogna considerare -ha spiegato Mantovani- che mentre l'Inps ha una dimensione tale da garantire nel tempo la sostenibilità delle varie gestioni che contiene, gli enti più piccoli come l'Inpgi, che conta su 14.000 contribuenti, hanno difficoltà a gestire un sistema previdenziale che duri nel tempo, mettendo a rischio le pensioni dei più giovani".

Mantovani ha sottolineato che la "peculiarità delle Casse privatizzate è quella di 'personalizzare' le prestazioni previdenziali e di welfare". E ha lanciato una proposta: "Noi come manager dell'industria attuiamo politiche di protezione sociale e pensionistica anche nei contratti, scrivendo appositi capitoli sul welfare. Per i giornalisti, questa potrebbe essere un'ipotesi: un'integrazione contrattuale alla previdenza pubblica obbligatoria".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.