Cerca

Busta paga, ecco l'aumento per gli statali

ECONOMIA
Busta paga, ecco l'aumento per gli statali

(FOTOGRAMMA)

Il beneficio medio a regime che deriva dal taglio del cuneo fiscale porterà 62,2 euro in più per 13 mensilità nelle buste paga dei 2,5 milioni di dipendenti pubblici, ovvero i contrattualizzati Aran. È quanto si apprende da fonti della Funzione pubblica, mentre è in corso il tavolo con i sindacati per il memorandum del pubblico impiego.


"Siamo qui oggi con una ottica costruttiva per avvicinarci alla fase della contrattazione" avrebbe detto il ministro per la Pa Fabiana Dadone, secondo quanto si apprende, aprendo l’incontro con i sindacati della Pa di Cgil, Cisl e Uil.

Una "ragguardevole dotazione finanziaria per il rinnovo dei contratti di 3,4 miliardi a regime, ma anche i risultati raggiunti nei primi mesi di governo a favore del pubblico impiego": sono i punti toccati, sempre secondo quanto si apprende, dal ministro. In particolare Dadone, entrando nel merito, avrebbe fatto riferimento all’ampliamento delle finestre temporali per le stabilizzazioni e per la maturazione dei requisiti a favore dei precari e alla nuova disciplina delle graduatorie e scorrimento totale. Inoltre, il ministro ha fatto presente ai sindacati il superamento del tetto alla formazione, l’aumento delle progressioni verticali (fino al 2022 e fino al 30%) così come il superamento del limite del turn over al 100% e lo snellimento delle procedure concorsuali.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.