Cerca

Coronavirus, Bonetti: "Da lunedì congedo e voucher baby sitter"

ECONOMIA
Coronavirus, Bonetti: Da lunedì congedo e voucher baby sitter

(Foto Fotogramma)

"Oggi il parlamento voterà lo scostamento per coprire le risorse di cui necessitiamo, poi ci sarà il decreto è una volta approvato il decreto saremo pronti nel più breve tempo possibile, l’obiettivo è che da lunedì le famiglie italiane siano sostenute sia con l’estensione del congedo parentale sia con i voucher per baby sitter". Lo ha detto la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, a Rainews.


In un'intervista alla Stampa Bonetti aveva spiegato che sono previste "due misure parallele per rispondere a situazioni ed esigenze diverse come diverse sono le tipologie lavorative. L'obiettivo è quello di non discriminare nessuno ma è evidente che urge un rinforzo straordinario per chi è chiamato oggi sulla linea del fronte come i medici, gli operatori sanitaria e i ricercatori. Per quanto riguarda il congedo parentale, la mia proposta prevede 15 giorni ripartiti tra padre e madre in modo proporzionale per non sbilanciare il peso sulle donne. Nel caso di famiglie monogenitoriali dovrebbe essere riconosciuto il massimo all'unico presente e lo stesso dicasi per il coniuge di chi in ospedale copre senza sosta turni diurni e notturni".

Sui 15 giorni di congedo, Bonetti ha aggiunto: "Le scuole sono chiuse fino al 15 marzo ma il decreto ultimo è attuato fino al 3 aprile. Bisogna coprire almeno tre settimane, ci sono famiglie che sono già da tempo in difficoltà".

Per quanto riguarda i lavoratori autonomi, "la seconda tipologia di intervento è il voucher: almeno 600 euro che salirebbero a 1000 nel caso di operatori sanitari e ricercatori, per coprire le spese di baby sitter e aiuti familiari. Chiederò che tutti i lavoratori posano usufruire di entrambe le agevolazioni ma dovremo fare bene i conti. E' verosimile che i dipendenti possano scegliere tra congedo e voucher", ha spiegato.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.