Cerca

Mes, Buffagni: "Non è gratis, mio figlio pagherà tra 30 anni"

ECONOMIA
Mes, Buffagni: Non è gratis, mio figlio pagherà tra 30 anni

(Fotogramma)

''Il Mes non sono soldi gratis, ci impone dei limiti che dovrà pagare pure mio figlio fra trent'anni''. Lo sottolinea il viceministro dello Sviluppo economico, Stefano Buffagni, in un'intervista a Radio 24.


''Non sono mica soldi regalati. Si tratta di ulteriore debito che verrebbe dato all'Italia in cambio, comunque di alcuni limiti che sono previsti dai Trattati. Allora o si cambiano i Trattati, oppure sono solo parole'', continua Buffagni.

''Noi consideriamo un'azione di responsabilità vera quella di Berlusconi che ha ammesso fondamentalmente di averlo fatto lui il Mes, insieme alla Lega e Fratelli d'Italia quando governano assieme. Questo dobbiamo ricordarlo a Salvini e Meloni''.

''Ora che la Spagna e il Portogallo lo vogliono utilizzare è una legittima scelta, ma noi non vogliamo farlo -aggiunge Buffagni-. Noi abbiamo bisogno di uno strumento che permetta all'Italia e a tutta l'Europa di ripartire. Il tema degli eurobond devono servire a far ripartire il Paese e l'Europa. L'idea di dover accedere per forza ad uno strumento che ci metterà dei limiti grossissimi. E' un cappio con quale strozzarci tra un pò di tempo''.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.