Cerca

Coronavirus, Gruppo Dierre dona 10 schermi anti-contagio a Comune di Fiorano

ECONOMIA
Coronavirus, Gruppo Dierre dona 10 schermi anti-contagio a Comune di Fiorano

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Questa mattina il Sindaco di Fiorano Francesco Tosi ha ricevuto una donazione di 10 schermi di protezione anticontagio da parte del Presidente del Gruppo Dierre Giuseppe Rubbiani. Il Gruppo Dierre, azienda di Fiorano leader nella produzione di profili e protezioni industriali customizzate, ha riconvertito la produzione dei propri stabilimenti per fornire barriere divisorie e schermi protettivi anti-droplets.


"Con questi prodotti -afferma Giuseppe Rubbiani- diamo la possibilità di mettere in sicurezza le singole postazioni di lavoro, adesso e in futuro, contro ogni tipologia di contagio virale a trasmissione aerea”. Il Gruppo Dierre conta diverse sedi anche in Lombardia e Veneto, oltre che in Emilia Romagna, che come sappiamo sono tra le regioni più colpite da questa pandemia.

"Fin da subito abbiamo capito che la situazione era molto pericolosa – continua Rubbiani – e in pochissimo tempo siamo riusciti a mettere in produzione diverse tipologie di barriere anti-contagio per tutte le categorie di lavoratori che dovevano continuare a prestare il loro servizio nonostante il rischio contingente. Adesso pensiamo al futuro e a come permettere ad ognuno di noi di tornare alle proprie occupazioni e abitudini in completa sicurezza. I nostri prodotti permettono di organizzare la ripartenza di tutte le attività in ogni settore, dai negozi agli uffici pubblici e privati, ai magazzini e linee di produzione, alle banche, farmacie, bar, mense e ristoranti".

"Ringrazio il Gruppo Dierre per questa donazione -dichiara il sindaco di Fiorano- che destineremo ai nostri uffici interni che hanno continuato a garantire il servizio a tutti i cittadini in queste difficili settimane”. La sicurezza dei lavoratori è da sempre il target primario del Gruppo Dierre che anche in questa occasione ha dimostrato di essere vicina alla cittadinanza e alle sue necessità.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.