Cerca

Istat: 9 in pagella al Ssn e clima familiare positivo. Il lockdown secondo gli italiani

ECONOMIA
Istat: 9 in pagella al Ssn e clima familiare positivo. Il lockdown secondo gli italiani

(Afp)

Alta la fiducia espressa verso il personale medico e paramedico del servizio sanitario nazionale con un punteggio medio pari a 9 (in una scala da 0 a 10) e verso la Protezione civile (8,7). Inoltre, secondo l'istituto di statistica, il 91,2% dei cittadini ha considerato utili le regole imposte per contrastare l’evoluzione della pandemia. L’89,5% ha percepito come 'chiare' le indicazioni su come comportarsi per contenere il contagio. E' quanto rileva l'Istat sulla Fase 1 della pandemia.


Nonostante le restrizioni, il lockdown è stato vissuto all’insegna della serenità e di un clima familiare coeso e positivo. Alla richiesta di definire il clima familiare vissuto nel primo periodo dell’emergenza, tre cittadini su quattro hanno usato parole di significato positivo. Meno del 15% ha scelto parole a cui non è stato possibile attribuire un significato univocamente positivo o negativo. Solo l’8% ha utilizzato termini di significato negativo. Uscite ridotte al minimo durante la giornata nel lockdown. Secondo il report in un giorno medio della settimana il 72% della popolazione di 18 anni e oltre non è uscito di casa, il 22,7% è uscito una volta e il 5,2% due o più volte. Poche le visite fatte e ricevute: nella Fase 1, meno di un quinto della popolazione di 18 anni e più (19,1%) ha fatto visita a persone per portare loro la spesa o farmaci o per fare semplicemente compagnia, di queste soltanto l'1,2% lo ha fatto tutti i giorni. Anche il mantenere la distanza obbligatoria da persone esterne alla propria famiglia è stata una delle indicazioni per il contenimento del contagio molto rispettata (92,4% degli intervistati). Nelle zone a minor rischio la quota scende leggermente ma si attesta comunque all’89,6% (rispetto al 90,9% dell’area 2 e al 95,5% della zona rossa).



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.