Cerca

Crolla fatturato servizi nel I trimestre, turismo più colpito

ECONOMIA
Crolla fatturato servizi nel I trimestre, turismo più colpito

(Fotogramma)

Nel primo trimestre 2020 L'Istat stima che l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi diminuisca del 6,2% rispetto al trimestre precedente e che l’indice generale grezzo registri una diminuzione, in termini tendenziali, del 7,2%. E' quanto si legge in una nota dell'Istat, che sottolinea come "nel primo trimestre 2020 le condizioni della domanda e le misure di contenimento dell’epidemia di Covid-19 determinano una forte diminuzione del fatturato delle imprese dei servizi. La flessione ha raggiunto, su base tendenziale, valori simili a quelli registrati durante la crisi del 2008-2009, mentre il calo congiunturale non ha precedenti (le serie storiche disponibili hanno inizio nel 2001)". "I cali del fatturato - si legge ancora - hanno colpito in misura diversa i principali comparti, risultando particolarmente marcate in quelle attività maggiormente interessate dai provvedimenti di chiusura per il contenimento dell’emergenza sanitaria, quali quelle legate alla filiera del turismo."


Dai dati emerge che a livello congiunturale le variazioni sono negative in tutti i settori. In particolare, si registra una diminuzione del 24,8% per le Attività dei servizi di alloggio e ristorazione, del 6,4% per il Trasporto e magazzinaggio, del 6,0% per il Commercio all’ingrosso, commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli e del 2% per le Agenzie di viaggio e servizi di supporto alle imprese. Notevolmente più contenute risultano le flessioni nei settori dei Servizi di informazione e comunicazione (-0,9%) e delle Attività professionali, scientifiche e tecniche (-0,4%).

A livello tendenziale invece le Attività dei servizi di alloggio e ristorazione registrano un -24,1%, il Commercio all’ingrosso, commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli il -7,8%; il Trasporto e magazzinaggio -5,3%. Le variazioni negative sono più contenute per le Agenzie di viaggio e i servizi di supporto alle imprese (-2,8%), le Attività professionali, scientifiche e tecniche (-2,6%) e per i Servizi di informazione e comunicazione (-2,4%).



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.