Cerca

Dal 4 al 6 al via Wmf, il primo festival su innovazione ai tempi del Covid

ECONOMIA
Dal 4 al 6 al via Wmf, il primo festival su innovazione ai tempi del Covid

Il primo Festival dedicato all’Innovazione al tempo del Covid-19 è italiano: il Wmf - il più grande Festival sull’Innovazione Digitale e Sociale - il 4, 5 e 6 giugno presenta il Wmf Online - Edizione Diffusa, rivelando un format ibrido che unirà lo scenario tradizionale del Palacongressi di Rimini e Ieg, riaperto per la prima volta dopo l’emergenza sanitaria, a una lunga serie di collegamenti in live streaming e alla trasmissione di sale tematiche da luoghi culturali e sportivi della penisola, per uno sviluppo di interventi e contributi senza precedenti, che coinvolgerà luoghi da tutto il mondo ed eccellenze italiane.


Diffondere l’innovazione attraverso il digitale e l’offline, il tutto, spaziando tra formazione, attualità, futuro, tecnologia e riflessioni su come l’innovazione, vero filo conduttore del Festival, possa agire sulla società di oggi e di domani. Al centro, allora, momenti di dibattito, show, intrattenimento e un format con tempi e ritmi televisivi sul palco centrale, il Mainstage del Wmf.

Qui - dallo show di apertura a sorpresa in programma alle 9.30 del 4 giugno - si alterneranno, in presenza in studio e in collegamento, ospiti, personalità e artisti durante tutto l’arco della tre giorni: dal pm Antimafia Giuseppe Lombardo al Robot Sophia in collegamento da Hong Kong, da Claudio Marchisio al giornalista Andrea Scanzi, passando per Gessica Notaro, l’autore di Breaking Italy Alessandro Masala, Paolo Crepet, Roy Paci, Lo Stato Sociale, Andrea Pennacchi, I Sansoni.

Tanti, poi, gli argomenti legati alla strettissima attualità: Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi, sarà collegata telefonicamente il 6 giugno per affrontare il tema della giustizia, anche alla luce della tragica uccisione di George Floyd negli Usa. All’attualità sono legate anche le partecipazioni di Luca Rossettini, Founder e Ceo di D-Orbit, che al WMF parlerà del recentissimo lancio di SpaceX, e della imprenditrice Keltoum Kamal Idrissi che, prendendo in esame l’argomento dell’integrazione nel tessuto sociale e commerciale attuale, illustrerà il progetto “Hijab Paradise”, il primo negozio di Modest Fashion in Italia. Sul palco anche Fabio Massimo Castaldo, vice-presidente del Parlamento Europeo, con il quale il Wmf organizza e promuove l’hackathon #EuropeiControCovid19: per la prima volta interamente online, l’iniziativa racconterà 4 storie italiane di solidarietà e cooperazione, tra le quali anche l’attività portata avanti dai volontari del Banco Alimentare dell’Emilia Romagna e della Croce Rossa Italiana.

Un parterre ricchissimo, dunque, che saprà unire realtà diverse sotto il segno della cooperazione. Quella del Wmf Online sarà infatti un’Innovazione diffusa, distribuita su tutto il territorio nazionale per un’iniziativa e un modo di intendere la formazione senza precedenti e ad altissimo impatto: la riapertura simbolica di teatri e luoghi della cultura in tutta Italia, ma ancora di più la trasmissione dell’intera programmazione di alcune sale tematiche da Palasport e luoghi simbolo nella storia del nostro paese, con il chiaro intento di dare un segnale di ripartenza comune guardando al futuro.

Nel dettaglio, la Casa Memoria di Felicia e Peppino Impastato, in Sicilia, alla presenza della direttrice Luisa Impastato, nipote di Peppino - che si inserirà all’interno del panel “mafia e digitale” - trasmetterà in live streaming la Sala Voice e Podcast. Ma non solo: in tema di sport, direttamente dall’Arena di Monza, casa dei club di Serie A1 della Vero Volley, verranno trasmesse le sale dedicate a Digital Journalism, Content e Social Media Strategies.

#WeMakeFuture - il claim ufficiale del Festival - rappresenta l'impegno del Wmf nel convogliare il capitale umano, il genio, la creatività e l'arsenale tecnologico per la costruzione condivisa di un futuro basato su lavoro, formazione e innovazione.

“Valorizzare la formazione e il ruolo dell’Innovazione, soprattutto in un contesto emergenziale come quello che stiamo vivendo, è diventata una prerogativa della nostra società, che si è fatta trovare impreparata su alcune sfide del nostro tempo. Noi come Wmf siamo felici di farlo rappresentando l’Italia in questo momento così delicato e difficile. Abbiamo deciso di non fermarci e, anzi, di ideare una doppia versione dell’evento: una a novembre, con il format tradizionale, e un’edizione diffusa che prenderà il via il prossimo 4 giugno, unica nel suo genere e in grado di coinvolgere tante realtà e tanti luoghi del territorio con una modalità mai sperimentata prima”, sottolinea Cosmano Lombardo, Chairman e Ideatore del Wmf.

"Ogni essere umano nasce in una parte del nostro pianeta, ma l’obiettivo dev’essere poi quello di diffondere i saperi, le conoscenze, le idee e le esperienze di cui ciascuno è portatore. Noi, con il Wmf, siamo portatori di Innovazione e di valori che puntano alla costruzione di società aperte e sostenibili. Per questo abbiamo sentito il dovere, oggi più che mai, di far interagire le forze propositive del paese e non solo, col fine di portare l’Innovazione in Italia e oltre i suoi confini, in un momento in cui gran parte delle Istituzioni sono sorde al richiamo dei bisogni sociali. Rivolgo il mio ringraziamento particolare agli sponsor, ai partner, ai relatori, al Palacongressi di Rimini e Ieg, al Parlamento Europeo e a tutte le entità che ci supportano nella realizzazione di questa manifestazione e nella diffusione dell’Innovazione in Italia e all’estero".

Il programma del Wmf Online - Edizione Diffusa manterrà la formula di un evento online multisala: procederanno in contemporanea 30 sale formative verticali su altrettante tematiche tra cui Intelligenza Artificiale, Digital Tourism, Onp e Philanthropy, E-Commerce, Startup, SEO, Content Marketing, Export e Mercati Internazionali, Video e Podcast e molte altre. Un’offerta formativa ampia e variegata - frutto di un processo di costruzione condivisa con persone, aziende e istituzioni - arricchita dalla partecipazione di oltre 200 speaker e ospiti da tutto il mondo che proporranno interventi di aggiornamento professionale e approfondimenti mirati su attualità e innovazione, vero e proprio fulcro di un Festival che riparte dalle 21.000 presenze registrate nella scorsa edizione.

Anche per l’edizione online di giugno, il Wmf integra la propria offerta formativa con le testimonianze e i talk ispirazionali del Mainstage, che accoglierà - in presenza a Rimini e in collegamento - ospiti internazionali, artisti e personaggi del mondo dello spettacolo. Si porrà l’attenzione sulle sfide globali attuali e future attraverso temi ad alto impatto sociale, momenti di intrattenimento, show e musica.

Tra gli ospiti del Wmf Online il PM Giuseppe Lombardo, Procuratore Aggiunto della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, da anni impegnato nella lotta alla ‘ndrangheta, che parlerà di mafia e sistemi criminali. Sul Mainstage anche il giornalista Andrea Scanzi, che parlerà di informazione e del ruolo del giornalismo durante l’emergenza sanitaria, lo psichiatra e sociologo Paolo Crepet e relatori rappresentanti dell’Istituto Italiano di Tecnologia, di ESA (European Space Agency), INTEL e del MIT di Boston. Spazio poi a David Vannozzi, direttore generale di Cineca, e all’architetto Maurizio Carta, che parlerà di innovazione urbana e dei borghi del futuro.

Ampio spazio anche ai temi più caldi dell’attualità: l’avvocato Francesco Paolo Micozzi eseguirà il fact-checking e analizzerà il caso “Trump-Twitter”, Riccardo Meggiato, esperto di sicurezza informatica, interverrà sul contact tracing spiegando il caso dell’App Immuni, Luca Rossettini - Founder e CEO di D-Orbit - parlerà del recentissimo lancio di SpaceX, Mika Rantakokko della diffusione della tecnologia 6G, mentre Donato Speroni di ASviS spiegherà l’Agenda 2030 e gli obiettivi di sviluppo sostenibile in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente del 5 giugno.

Direttamente da Hong Kong, in collegamento, ci sarà Sophia, il robot umanoide della Hanson Robotics più avanzato al mondo: il suo software di intelligenza artificiale le permetterà di rispondere a un’intervista live e di dialogare come un vero essere umano. Sul palco principale anche Claudio Marchisio - ex calciatore della Juventus e della Nazionale, oggi imprenditore e collaboratore del Corriere della Sera - e ancora l’attore Andrea Pennacchi, Alessandro Masala - autore dello show online Breaking Italy - Gessica Notaro, Roy Paci, Lo Stato Sociale, Ubaldo Pantani, I Sansoni.

All’interno delle oltre 30 sale formative, spazio invece agli interventi di relatori esperti e rappresentanti di brand internazionali come Twitter, Mozilla, Oracle, IPSOS, Hewlett Packard Enterprise e Microsoft. Tra le nuove sale di questa edizione ONP e Philanthropy, Video e Podcast ed Export e Mercati Internazionali, quest’ultima in collaborazione con le Camere di Commercio Italiane all’estero e con la partecipazione dei segretari generali di Malta, Croazia, Serbia, Francia, Vietnam, Australia, Canada e Tunisia, che rende il WMF Online un Festival dal respiro internazionale. Confermate all’interno del programma formativo, inoltre, le sale tematiche su E-Commerce (di cui una realizzata da Shopify, l’altra da Search Marketing Connect), Content Marketing, SEO, Social Media Strategies, Digital Journalism, Brand, Intelligenza Artificiale. A queste si aggiungono la sala Video Strategy sponsorizzata da Infinity e Mediaset, quella Legal sponsorizzata da Polimeni-Legal, UX e Web Design in collaborazione con Architecta e l’evento Aruba.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.