Cerca

Uil: "Quota 100 non si tocca"

ECONOMIA
Uil: Quota 100 non si tocca

(Fotogramma)

"Ci saremmo aspettati che il Premier olandese rassicurasse Conte che il suo Paese non sarebbe più stato un paradiso fiscale che sottrae all’Italia qualche miliardo di tasse all’anno. Invece ha avuto l’ardire di chiedere l’abolizione di quota 100. Quota 100 non si tocca. Anzi, occorre una flessibilità d’accesso alla pensione più diffusa. In Italia si va in pensione quattro anni dopo la media europea: noi proponiamo di riallineare il nostro sistema a quanto avviene in Europa". Ad affermarlo in una nota è Domenico Proietti, il segretario confederale della Uil.


Sulla questione interviene anche la senatrice Rossella Accoto, capogruppo M5S in commissione Bilancio. "Il premier olandese Mark Rutte pretende di imporre i propri diktat a tutta l’Europa e all’Italia. Ha la convinzione di poter disporre liberamente delle nostre politiche nazionali, vorrebbe austerità e l’eliminazione di Quota 100. Non possiamo accettare lezioni da chi promuove da anni il dumping fiscale derubando il nostro tessuto economico e sfruttando l’Europa per proprio esclusivo tornaconto" scandisce Accoto.

"Ricordo - spiega - che i cosiddetti Paesi 'frugali' contribuiscono in maniera molto diversa dall’Italia al PIL europeo: mentre noi lo facciamo per 1757 Miliardi di euro, i Paesi Bassi hanno una quota di 773,4 Mld, la Svezia di 467 Mld, l’Austria di 386,1 Mld e infine la Danimarca di soli 297,6 Mld. Puntare sul Recovery Fund è una necessità per riavviare la locomotiva europea di cui l’Italia ha sempre fatto dignitosamente parte. Su questo non cederemo di un millimetro", conclude la senatrice M5S.

Di diverso avviso Fabrizio Cicchitto (Presidente Riformismo e Libertà): "Premesso che l'Olanda ha gravissimi peccati nel suo passato e nel suo presente, dal bieco comportamento delle sue truppe Onu a Srebrenica che consentirono il massacro dei musulmani, all'attuale prassi di dumping fiscale che sta seguendo, va detto paradossalmente che una cosa giusta ha detto il suo Presidente del Consiglio e cioè che quota 100 è una vera boiata. Dopo di che Conte ha ragione nel dire che gli olandesi non possono sostituirsi alla trojka. Ma purtroppo gli errori si pagano sempre".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.