Cerca

Nissan, con il lancio di Ariya debutta nuovo logo, ora è 'fisico' e 'digitale'

ECONOMIA
Nissan, con il lancio di Ariya debutta nuovo logo, ora è 'fisico' e 'digitale'

Il debutto del nuovo Ariya, il primo crossover coupé 100% elettrico di Nissan, coincide con il lancio del nuovo logo della casa giapponese, che riprende ed evolve quello conosciuto negli ultimi 20 anni. Una scelta non casuale visto che - spiega Nissan - Ariya non solo è una "icona della nostra Intelligent Mobility – progettata per rappresentare pienamente i tre pilastri di Intelligent Driving, Intelligent Power e Intelligent Integration – ma ha esercitato un'influenza chiave sulla sua progettazione". Insomma, osserva Alfonso Albaisa, Nissan Senior Vice President Global Design, "è la piattaforma ideale per presentarlo".


Il nuovo logo - al quale un team guidato dallo stesso Albaisa ha iniziato a lavorare nel 2017 - esprime contemporaneamente le due essenze che caratterizzano il know how di Nissan, quella del futuro e della tradizione, rimanendo ancorato al suo spirito di innovazione. "Il nome dell'azienda - si sottolinea - è al centro, per rendere il marchio immediatamente riconoscibile, evocando sia i successi e i ricordi del passato sia il nuovo senso di evoluzione".

Negli ultimi due anni, il team ha disegnato e proposto diversi progetti, tenendo sempre in considerazione anche le parole del fondatore Aikawa: “passione, innovazione, sfida”.

La squadra di progettazione ha preso in esame diverse soluzioni, tra cui che il logo dei futuri modelli elettrici si illumini. Poi sono state affrontate sfide tecniche, come le dimensioni del contorno del logo: per garantire un effetto nitido e la conformità alle normative per gli elementi illuminati delle auto. Inoltre, nelle intenzioni dei progettisti, il logo doveva essere ben riconoscibile anche quando è spento o stampato, sia su carta, ma anche in formato digitale.

I veicoli elettrici di Nissan - come appunto l'Ariya - saranno caratterizzati da un esclusivo logo illuminato da 20 LED (il numero di anni che intercorrono tra le riprogettazioni) mentre nella comunicazione, si adatterà in modo flessibile alle diverse situazioni: in particolare, in alcune applicazioni digitali e video, il logo “prende vita”, mentre si sposta e pulsa in una varietà di sfondi.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.