Cerca

Gualtieri: "Non ci sarà reintroduzione Imu su prima casa"

ECONOMIA
Gualtieri: Non ci sarà reintroduzione Imu su prima casa

Foto Fotogramma

"Non ci sarà la reintroduzione dell'Imu sulla prima casa, e non ci sarà nessun meccanismo che porterà all'aumento della tassazione locale e delle addizionali". Lo ha anticipato, parlando della riforma fiscale durante un collegamento con il XVIII Congresso delle Autonomie Locali Italiane, il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri.


"L'Italia è un Paese aperto agli investitori internazionali. Basta leggere quei giornali dove alcuni commentatori un po' frettolosi esprimono preoccupazione e si parla di forti interessi da parte degli investitori internazionali per alcuni progetti di sviluppo del Paese", ha puntualizzato il ministro.

"Avere una politica economica con degli obiettivi chiari di sviluppo e di modernizzazione -ha proseguito Gualtieri - è un elemento di attrattività degli investimenti ed è quello che vogliamo fare in questo grande patto per lo sviluppo, che deve vedere coinvolti le politiche pubbliche e l'impresa e deve vedere anche negli enti locali un grande protagonismo".

"Abbiamo ripreso il lavoro sulla riforma fiscale, che era in corso prima dell'emergenza Covid", ha poi spiegato Gualtieri.

"Si era costituito un gruppo di lavoro al Mef che aveva avviato il suo lavoro sulla base, peraltro, di quello che noi nel primo tassello di riforma fiscale che abbiamo già varato", ha detto ancora il ministro. Un intervento "limitato ma non irrilevante - ha sottolineato - e tra pochi giorni 16 milioni di lavoratori avranno un aumento di stipendio in busta paga" con un "primo modulo di riforma che a regime vale 7 miliardi di euro all'anno".

Tuttavia, ha continuato Gualtieri, "non è sufficiente e per questo avevamo avviato il lavoro che adesso è ripreso. Contiamo anche sulla diretta partecipazione del presidente del Consiglio per convocare il tavolo sulla riforma fiscale e accelerare il lavoro".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.