Cerca

Nasce Freelanceboard.it, una piattaforma che agevola le aziende per trovare collaboratori

ECONOMIA
Nasce Freelanceboard.it, una piattaforma che agevola le aziende per trovare collaboratori

In collaborazione con Freelanceboard.it


Le aziende di oggi non sono più quelle del passato. Hanno esigenze diverse, desiderano uno staff qualificato, snello e pronto al cambiamento. Hanno necessità di figure specializzate, che grazie alle loro competenze portino al fatturato annuo un risultato concreto. In una società in cui la concorrenza è aumentata e ha portato talenti specializzati con titoli diversi per categoria di laurea, per un’azienda è importante differenziarsi, soprattutto con il personale che sceglie. Per questo avere dei dipendenti fissi potrebbe essere una soluzione sorpassata, perché non offre gli stessi vantaggi delle collaborazioni con dei freelance.

Il nostro portale per freelance nasce anche per questo motivo, con l’obiettivo di aiutare le piccole e grandi aziende a trovare professionisti competenti, che abbiano esperienza e titoli in ambiti specifici. Utile per evitare di assumere un impiegato generico a cui affidare diversi compiti, la piattaforma mette in contatto aziende e freelance in uno spazio in cui ci si possono inserire tanti progetti per le categorie di lavoro più varie.

Tanti progetti aziendali da conoscere

In continua crescita grazie alla community messa in piedi dai fondatori, Freelanceboard.it offre vantaggi sia per le aziende sia per i professionisti. Come funziona nella pratica? Un’azienda può inserire tutti i progetti che vuole, con specifiche che aiutino a ricevere candidature adatte alla richiesta. Utile per allargare le conoscenze ed entrare in contatto con freelance da tutta Italia, l’azienda può creare il suo team di lavoro da remoto, con collaborazioni sempre diverse in base al settore in cui è inserito il progetto. A fine lavoro, può valutare se confermare la collaborazione oppure cambiare con nuovi freelance a cui assegnare un progetto.

Il marketplace è molto serio dal punto di vista dell’offerta che propone, poiché mette su piazza una domanda varia e onesta. L’azienda, infatti, può scegliere lei stessa i freelance con cui vuole lavorare in base alla descrizione del profilo che legge sul portale. Può selezionare anche in base alle recensioni che legge sul candidato, in base alle esperienze di lavoro già concluse. Allo stesso tempo il freelance che fa parte della community può candidarsi spontaneamente ai progetti che reputa interessanti.

Progetti e freelance per diverse categorie professionali

I lavori a cui candidarsi e le offerte delle aziende sono tante e diverse. Dalla ricerca di programmatori per la costruzione di un’app, alla selezione di fotografi per book o shooting. L’impresa può selezionare un copywriter o un grafico pubblicitario, un architetto o un traduttore online ma anche un esperto assicurativo o di materie legali per ricevere consulenze esterne a tempo. Si possono trovare commercialisti freelance o assistenti virtuali, professionisti del settore turistico o esperti SEO. In una community diversificata con esperti che hanno alle spalle anche dieci anni di esperienza, Freelanceboard.it è un’occasione per chi ha già una reputazione online e ha voglia di allargare le sue conoscenze ed entrare in contatto con belle realtà aziendali ma è anche una grande opportunità per chi sta per iniziare, ha aperto partita Iva da poco e vuole mettersi in gioco.

La registrazione al portale è gratuita per i freelance fino al 31 dicembre 2020 e sempre gratis per le aziende. Non è prevista nessuna commissione per l’inserimento degli annunci, un’occasione in più per testare il mondo digital e scovare talenti da ogni regione di Italia con cui collaborare a distanza in modo snello e flessibile e – cosa molto importante – senza assunzioni a tempo determinato.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.