Borsa, profondo rosso in Piazza Affari: crollano Mps e Carige

FINANZA
Borsa, profondo rosso in Piazza Affari: crollano Mps e Carige

Profondo rosso in Piazza Affari. Dopo la diffusione degli stress test, che hanno bocciato Mps e Banca Carige, l'indice Ftse Mib chiude con un pesante -2,40%, facendo indossare alla nostra Borsa la maglia nera nei confronti delle consorelle del Vecchio Continente. A pesare sui risultati in Europa anche l'indice Ifo tedesco in calo, al minimo da due anni e peggiore delle attese.


I risultati del comprehensive assessment hanno affondato Mps, che dopo diverse sospensioni per eccesso di ribasso, ha chiuso con un calo del 21,5% a 0,7850 euro. Banca Carige, altra bocciata dalla Bce, ha perso il 17,19% a 0,0771 euro. Male anche gli altri titoli del comparto: Ubi Banca -5,15% a 5,98 euro, Bpm -4,43% a 0,6150 euro, Intesa Sanpaolo -3,14% a 2,2820 euro e Unicredit -2,55% a 5,7350 euro.

Pochi i titoli che hanno terminato la giornata in rialzo: solo 73 su 320. Tra questi A2a che ha chiuso in crescita dell'1,57% a 0,7745 euro, Credito Valtellinese con +2,32% a 0,9030 euro, Geox +0,17% a 2,422 euro, Mondadori +0,99% a 0,6640 euro. Positiva la Lazio, con +2,38% a 0,5375 euro, mentre le altre due società calcistiche quotate hanno segnato il passo: la Roma con -3,23% a 0,6300 euro e la Juventus -1,63% a 0,2230 euro.

Tra gli energetici, ad eccezione di A2a che, come detto, ha terminato in campo positivo, Saipem ha segnato -4,22% a 14,31 euro, Eni -1,95% a 16,08 euro, Enel -1,40% a 3,7980 euro e Edison -1,21% a 0,8595 euro. Tra i titoli del lusso Tod's ha segnato -0,77%, terminando a 70,70 euro per azione. Da registrare che Barclays ha tagliato il prezzo obiettivo della società guidata da Diego Della Valle, portandolo da 79,5 a 69,5 euro. Stessa sorte per Salvatore Ferragamo, che ha chiuso in calo dell'1,39% a 19,22 euro, la cui valutazione è passata da 26 a 25 euro.

Tra gli industriali Telecom Italia ha chiuso con - 2,33% a 0,8190 euro per azione. Il gruppo ha accettato la proposta di Fintech di modificare il contratto per per l'acquisizione dell'intera partecipazione in Telecom Argentina. Fiat Chrysler ha terminato con - 2,47% a 7,30 euro. Negli editoriali spiccano il calo di Mediaset con -3,13% a 2,660 euro e di Rcs con -3,39% a 0,9120 euro mentre più contenuta è la perdita de Il sole 24 ore, che ha lasciato sul terreno lo 0,95% a 0,6240 euro.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.