Cerca

Zucchi, rinvio di Buffon sul versamento dell'aumento di capitale

Il giocatore della Juventus ribadisce l'impegno a versare la somma entro il 31 gennaio

FINANZA
Zucchi, rinvio di Buffon sul versamento dell'aumento di capitale

(Infophoto)

L'azionista di maggioranza, Gianluigi Buffon (direttamente e attraverso GB holding) non ha proceduto a liberare la parte residua, pari a 5 milioni di euro, dell'aumento di capitale in opzione sottoscritto il 23 dicembre 2013. Lo rende noto la società Zucchi.


Tuttavia l’azionista di maggioranza "ha ribadito l’impegno ad effettuare, in base agli accordi negoziali stipulati nel 2013, il versamento di tale importo entro il 31 gennaio 2015". Gb Holding "ha altresì manifestato l’intenzione di verificare con la società la possibilità di effettuare il versamento anche in più soluzioni, con diverse modalità e tempistiche che potrebbero essere concordate con la società, tenendo comunque conto delle esigenze finanziarie della stessa".

Nel marzo 2013 Buffon si era impegnato, per la parte inscindibile dell'aumento di capitale in opzione pari a 20 milioni, a sottoscrivere la quota di propria spettanza e la parte dell'aumento di capitale in opzione eventualmente rimasta inoptata. Il consiglio di amministrazione, come atto formale, si è attivato per escutere la fidejussione che il portiere della Juventus e della Nazionale aveva rilasciato a garanzia del regolare pagamento.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.