Cerca

Malacalza entra in Banca Carige, rileva il 10,5% dalla Fondazione

FINANZA
Malacalza entra in Banca Carige, rileva il 10,5% dalla Fondazione

Branch office of the italian bank "Banca Carige" in Lavagna (Liguria/Italy), September 11, 2013. - Infophoto

La famiglia Malacalza entra nel capitale di Banca Carige. Malacalza Investimenti, società che fa capo agli industriali originari di Bobbio, ha siglato un contratto preliminare con la Fondazione Carige per rilevare da quest'ultima il 10,5% del capitale dell'istituto, per 66,19 mln di euro, pari a 0,062 euro per azione, prezzo non soggetto a revisioni o aggiustamenti.


Si prevede che l'operazione si concluda all'inizio del prossimo trimestre. Alla Fondazione, che sottoscriverà un patto parasociale con i Malacalza, resta il 4,8% di Banca Carige. Unicredit ha assistito Malacalza Investimenti come advisor finanziario.

"I miei figli, Davide e Mattia, e io, siamo stati contattati da Fondazione Carige per valutare il potenziale ingresso nel capitale di Banca Carige - afferma Vittorio Malacalza, presidente della Malacalza Investimenti - dopo attente riflessioni, abbiamo ritenuto che in questa fase della vita dell'istituto e della Fondazione non potesse mancare l'impegno di una realtà imprenditoriale genovese che crede nelle prospettive di sviluppo dell'economia locale e italiana".

Per Paolo Momigliano, presidente della Fondazione Carige, assistita da Banca Imi come advisor finanziario, con questo accordo "la Fondazione oltre a completare il percorso del proprio risanamento finanziario avviato lo scorso anno, assicura, in un'ottica di partnership, l'ingresso nella compagine azionaria di un investitore solido, con ottica di lungo termine e con sensibilità al legame con il territorio".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.