Banca Carige crolla in borsa dopo le richieste della Bce

FINANZA
Banca Carige crolla in borsa dopo le richieste della Bce

(Fotogramma)

Banca Carige scivola in borsa dopo che la Bce ha chiesto alla banca un nuovo piano industriale. Il titolo dell'istituto genovese archivia la seduta con una flessione del 9,60% a 0,57 euro, dopo aver toccato un minimo infraday di 0,559 euro.


Nel comunicato del bilancio consolidato 2015 diffuso ieri, Banca Carige ha rivelato di aver ricevuto il 19 febbraio scorso una lettera della Bce, con la richiesta di preparare entro fine maggio un nuovo piano industriale che tenga conto del deterioramento dello scenario rispetto alle previsioni originarie e che rifletta nuove considerazioni sulle opzioni strategiche del gruppo.

Inoltre la Bce chiede un nuovo funding plan entro fine marzo. La banca ha effettuato nuove svalutazioni per 57,1 milioni di euro, portando la perdita netta del 2015 a 101,7 milioni rispetto al rosso di 44,6 milioni comunicato al mercato l'11 febbraio.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.