Cerca

TerniEnergia, accordo con Atp: cede 50% quote Purify per 3,4 milioni

FINANZA
TerniEnergia, accordo con Atp: cede 50% quote Purify per 3,4 milioni

TerniEnergia ha sottoscritto un accordo con Appalti Tecnologie Progettazione Ambienti & Costruzioni (Atp) per la cessione del 50% delle quote detenute nella società Purify, titolare di impianti di depurazione di rifiuti fluidi industriali e bonifica di acque di falda. Il corrispettivo complessivo della cessione è pari a 3,425 milioni di euro, che verrà regolato in due tranche: 1,48 milioni entro luglio 2017 e 1,94 milioni entro il 30 giugno 2019.


"Il contratto sottoscritto prevede il pegno a favore di TerniEnergia sulle quote di Purify acquisite da Atp a garanzia del pagamento del prezzo pattuito. Gli atti di cessione relativi alle quote della Spv Purify erano sottoposti a condizione risolutiva consistente nella mancata sottoscrizione di alcuni ancillary agreements (con Atp e Saceccav, in qualità di appaltatore, per la costruzione di un impianto per il trattamento di rifiuti liquidi), entro lo scorso 15 luglio 2017. Il mancato avveramento di tale condizione ha quindi prodotto l'effetto di confermare definitivamente la cessione".

Le operazioni "di costituzione di Purify e di cessione del 50% della stessa a un partner tecnologico come Atp, in qualità di socio con un consistente track record nella progettazione e realizzazione di impianti di depurazione, consentiranno di concludere entro i primi mesi del 2018 la costruzione dell’impianto di trattamento dei rifiuti liquidi di Nera Montoro (Terni), per una capacità complessiva di 58.000 mc/anno, e di avviarne l’attività produttiva".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.