Home . Soldi . Finanza . Borse senza slancio

Borse senza slancio

FINANZA
Borse senza slancio

(Fotogramma)

La Borsa di Milano chiude una seduta all'insegna della cautela in attesa dei dettagli della manovra finanziaria e dell'invio di una bozza del documento, entro la mezzanotte, alla Commissione europea.

Il Ftse Mib è positivo, in linea con le altre piazze europee, e archivia gli scambi in rialzo dello 0,16% a 19.287 punti. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi è in area 305 punti, in calo rispetto a venerdì scorso, quando il differenziale era salito a 311. I titoli bancari tirano il fiato dalle perdite recenti e Banca Carige mette a segno una seconda seduta consecutiva di forte recupero (+8%), dopo il tonfo seguito al downgrade di Fitch.

Tra le piazze europee, Francoforte chiude in rialzo dello 0,78% all'indomani del voto in Baviera che ha visto il crollo della Csu, con i cristiano-sociali che sono scivolati al 37,3%, e dell'Spd che è scesa al 9,5% mentre sono cresciuti i Verdi e l'ultra destra.

La Borsa di Parigi è piatta e segna -0,02% a 5.095 punti, Madrid avanza dello 0,24% a 8.923 punti e Amsterdam registra un progresso dello 0,4%. La Borsa di Londra segna +0,48% a 7.092 punti. Wall Street prosegue negativa, con il Dow Jones in calo dello 0,2%. L'Euro si rafforza sul mercato dei cambi e si muove intorno a 1,158 dollari.

Nel dettaglio, sul paniere di Piazza Affari è una giornata di acquisti sul settore energetico: Saipem guadagna il 2%, A2A l'1,7%, Eni lo 0,9% e Snam lo 0,9%. Performance fortemente negativa per Brembo (-3,7%). Sono in calo Moncler (-1,9%), Buzzi Unicem (-1,57%), Exor (-1,5%) e Ferrari (-1,4%). I titoli bancari chiudono la seduta in territorio positivo: Intesa SanPaolo segna +0,77%, Banco Bpm +0,4%. Forte ribasso, invece, per Astaldi (-5,4%).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.