Home . Soldi . Finanza . Milano chiude in rialzo, banche su

Milano chiude in rialzo, banche su

FINANZA
Milano chiude in rialzo, banche su

Fotogramma

Le Borse europee chiudono in rialzo in scia all'andamento delle Borse asiatiche, in progresso sui segnali di distensione nella guerra commerciale tra Cina e Usa. Frana invece Wall Street. A Milano l'indice Ftse Mib avanza dell'1,07% a 19.390, il differenziale tra Btp e Bund si attesta a 292 punti base con un rendimento del decennale del 3,34%. Piazza Affari archivia la settimana con un progresso del 3,76%, si tratta della miglior performance da marzo scorso. In progresso anche le piazze finanziarie di Francoforte +0,44% e Parigi +0,32%, debole invece Londra -0,29%.

A Piazza Affari vola Moncler +5,20%, positivo il comparto auto con in testa Fca che segna +4,10%. Attesa per l'esito degli stress test: secondo indiscrezioni di stampa, le quattro banche italiane hanno superato l'esame dell'Eba. Si tratta di Unicredit +3,22%, Intesa Sanpaolo +1,04%, Ubi Banca +2,65% e Banco Bpm +3,64%. Sempre secondo indiscrezioni, gli altri sei istituti sottoposti a test della Bce (Bper, Carige, Mediobanca, Popolare di Sondrio, Iccrea e Credem) avrebbero superato la prova con la sola Carige (-2,08%) in condizioni di maggiore difficoltà a causa di un Cet 1 sotto il 5,5% in caso di scenario avverso.

Tra i maggiori rialzi anche Finecobank e Banca Generali con rialzi superiori ai quattro punti percentuali. Sulla parità invece i titoli Atlantia e Mediaset. Maglia nera del Ftse Mib per Saipem 1,44%, in affanno Luxottica -1,28% e Ferrari che cede l'1%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.