Home . Soldi . Finanza . Milano chiude sotto la parità, spread ai minimi da due mesi

Milano chiude sotto la parità, spread ai minimi da due mesi

FINANZA
Milano chiude sotto la parità, spread ai minimi da due mesi

(Foto Afp)

La Borsa di Milano limita le perdite e chiude in calo dello 0,13% a 19.328 punti, poco sotto la parità, mentre le Borse europee archiviano un'altra seduta di drastici ribassi. Londra perde l'1,4%, Francoforte l'1,19% e Parigi l'1,36%. Sui listini pesa l'assenza di Wall Street, che lascia sui mercati il ricordo del sell off di ieri (Dow -3,1%; Nasdaq -3,8%). Va un po' meglio, invece, sul fronte obbligazionario: il rendimento del Btp decennale scende al 3,07%, il minimo da circa due mesi, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi in calo a 279 punti base, dieci in meno dalla chiusura di ieri.

In Europa, gli occhi sono puntati sulla Gran Bretagna e sull'accordo raggiunto da Theresa May con la Ue per la Brexit, in vista del voto parlamentare del prossimo 11 dicembre. Oggi il governo britannico ha pubblicato integralmente il parere legale del procuratore generale Geoffrey Cox sull'accordo raggiunto con Bruxelles per l'uscita dalla Ue. Il documento mette in guardia l'esecutivo dal rischio che il controverso 'backstop' potrebbe "durare indefinitamente" fino a quando non ci sarà un nuovo accordo sulle future relazioni tra Regno Unito e Ue.

Sul Ftse Mib, la discesa dello spread fa bene al comparto bancario, il più acquistato sul paniere principale. Bper archivia le contrattazioni in rialzo dell'1,86%, Ubi banca dell'1,75%. Bene anche Unicredit (+1,185), Intesa sp (+0,8%) e Mediobanca (+0,2%), dopo che l'assemblea del Patto ha dato il via libera a un nuovo accordo di consultazione di durata triennale. Giornata di perdite su Buzzi Unicem (-4,2%), Prysmian (-2,18%) e Tenaris (-1,95). L'euro resta in area 1,134 dollari sul mercato dei cambi, i futures sul greggio americano sono in leggero rialzo a 53,3 dollari al barile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.