Borse europee deboli in avvio, Milano -0,46%

FINANZA
Borse europee deboli in avvio, Milano -0,46%

Avvio di seduta negativo per le principali borse europee. Londra segna un calo dello 0,05%, Francoforte dello 0,67% e Parigi dello 0,33%. A Milano il Ftse Mib è in flessione dello 0,46% a 19.904 punti, mentre lo spread Btp-Bund viaggia in rialzo a 275 punti. Ieri a Wall Street ha chiuso in rosso, con il Dow Jones Industrial in flessione dello 0,08% a 25.390 punti e il Nasdaq dello 0,36% a 7.375. Seduta negativa anche per la piazza di Tokyo, con il Nikkei 225 in ribasso dello 0,59% a 20.751 punti.


Sull'indice principale della piazza milanese soffrono i titoli dell'auto e del comparto industriale. Fca cede il 3,11% e Ferrari l'1,43%. Ribassi oltre il punto percentuale per Prysmian, Pirelli e Cnh Industrial. Male anche Unipol (-1,18%), Juventus (-1%), Tim (-0,87%) e Saipem (-0,77%). Maglia nera del listino è Amplifon, che scivola del 3,20%.

In spolvero il comparto bancario, guidato dal rialzo di Banco Bpm (+2,72%). Unicredit corre (+2,59%) dopo la diffusione dei conti del 2018 e sono positive anche Bper (+1%) e Ubi Banca (+0,36%), mentre Intesa Sanpaolo cede lo 0,29%.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.