Cerca

Ftse Mib tonico in avvio di ottava, rally di Eni

FINANZA
Ftse Mib tonico in avvio di ottava, rally di Eni

(Foto Afp)

Avvio di settimana decisamente positivo per le borse europee che, mettendo da parte le tensioni sull’asse Washington-Pechino, hanno preferito puntare sull’ottimismo relativo un vaccino per il Covid-19. Buone nuove dal fronte pandemia sono arrivate anche dai numeri sui nuovi contagi negli Stati Uniti, in calo del 22% rispetto a due settimane fa.


A Piazza Affari, dove il paniere principale, il Ftse Mib, si è fermato a 20.113,36 punti, +2,12% rispetto al dato precedente, spicca il +4,04% di Eni, spinta dalla notizia che Goldman Sachs ha confermato l’azione nella «convinction-buy list» e alzato il prezzo obiettivo da 9,6 a 10,2 euro.

Avvio di ottava decisamente positivo anche per Saipem (+3,85%) ed Enel (+1,75%) mentre tra gli industriali spiccano il +3,22% di FCA ed il +2,91% di CNH Industrial. In particolare evidenza anche il risparmio gestito (+3,66% di Azimut, +3,84% di Banca Generali) mentre tra le banche UniCredit ha chiuso con un +2,13% e Intesa Sanpaolo ha segnato un +1,52% nel giorno in cui è iniziata l’offerta residuale sulle azioni UBI Banca (+1,01%).

Tra le performance migliore del listino delle blue chip troviamo anche StMicroelectronics (+3,08%) che ha capitalizzato l’ottimo stato di saluto dei tecnologici a stelle e strisce. Poco mosso lo spread Btp-Bund a 144 punti base. (in collaborazione con money.it)



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.