Home . Soldi . . Servidori a Lagarde, guardi strumenti adottati da Italia per donne

Servidori a Lagarde, guardi strumenti adottati da Italia per donne

Servidori a Lagarde, guardi strumenti adottati da Italia per donne

Roma, 4 apr. (Labitalia) - "Al direttore generale del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, suggerisco di guardare gli strumenti che abbiamo adottato in materia di pari opportunità sul lavoro". Lo dice a Labitalia la consigliera nazionale di parità, Alessandra Servidori. "Anche se -ammette- le osservazioni della Lagarde sono puntuali, non possiamo dimenticare le azioni fatte, nel nostro Paese, per una maggiore partecipazione delle donne al mercato del lavoro".

"Abbiamo prodotto diverse iniziative -ricorda Alessandra Servidori- mettendo in campo molte iniziative: progetti come quello contro la violenza delle donne, la guida per la parità salariale, l'opuscolo distribuito ai giovani nelle scuole per spiegare come funziona il mercato del lavoro sono solo alcuni".

"Abbiamo promosso una serie di incontri sul territorio -fa notare- con gli ispettori e i consulenti del lavoro per informare le donne sui loro diritti. Il nostro obiettivo è anche quello di agevolare i percorsi di orientamento per le giovani donne. Da Unioncamere abbiamo, quindi, preso i profili maggiormente richiesti dalle imprese, in modo da avvicinare la domanda all'offerta di lavoro femminile".

-"Noi puntiamo molto sul lavoro al femminile - spiega la consigliera nazionale di parità - perchè una donna che lavora è una donna libera e per questo è necessario attivare un coordinamento effettivo tra i ministeri interessati come il Lavoro e il Miur, ad esempio. Questo lo sappiamo bene e cerchiamo di farlo tutti i giorni".

"Ci si aspetta moto da questo governo - continua Alessandra Servidori - che ha annunciato di dare priorità alle donne, ma anche l'Europa ci deve aiutare capendo che nei Por è necessario inserire destinazioni certe e vincolate a progetti che coinvolgano realmente le donne".

"Al ministro del Lavoro Poletti -fa notare- ho chiesto, per diffondere l'uso dei congedi, di istituire fondi bilateriali ad hoc che, finora sono stati usati solo per la formazione".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.