Cerca
Home . Soldi . .

Arriva il primo Bilancio sociale di Invitalia

Forte, rende noto e trasparente impatto nostra azione su sviluppo paese

Arriva il primo Bilancio sociale di Invitalia

Arriva il primo Bilancio sociale di Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa. Uno strumento che presenta programmi, attività e risultati raggiunti in un'ottica di 'impatto sociale', quindi secondo modalità non evidenti nei tradizionali documenti e nelle classiche procedure di rendicontazione.


Il Bilancio sociale, infatti, per Invitalia, rappresenta "l’avvio di un percorso finalizzato a una comunicazione sociale trasparente e strutturata, sviluppata con e per i propri stakeholder, attraverso l’illustrazione delle politiche di responsabilità sociale e la rendicontazione delle performance".

"L'esigenza di redigere un Bilancio sociale nasce dalla consapevolezza che il ruolo di Invitalia non può essere misurato solo attraverso i classici indicatori economici di bilancio. Invitalia ha un ruolo di per sé sociale e questo Bilancio sociale ci consente di rendere noto e trasparente a tutti l'impatto che la nostra azione ha sullo sviluppo del paese", spiega a Labitalia Gabriella Forte, responsabile Organizzazione e Sviluppo risorse umane di Invitalia.

"Quello che emerge dal Bilancio sociale - prosegue Gabriella Forte - è che nel 2013, anno di recessione economica, Invitalia ha contribuito allo sviluppo del sistema imprenditoriale finanziando oltre quattromila imprese con circa 800 milioni di euro, lavorando sulla salvaguardia di posti di lavoro e creando nuova occupazione: abbiamo più di undicimila posti creati o salvaguardati. Abbiamo anche contribuito allo sviluppo del paese attivando investimenti pubblici per oltre 150 milioni di euro e circa 170 milioni di euro di finanziamento per investimenti esteri in Italia".

"I risultati che abbiamo rendicontato - sottolinea - ci confortano sulla nostra capacità di perseguire gli obiettivi che la mission ci ha consegnato. Sicuramente continueremo a lavorare per incrementare il sistema imprenditoriale del paese, con un'attenzione particolare ai giovani, alle donne e al Sud, anche attraverso misure di finanziamento specifiche che lanceremo".

"Così come continueremo a lavorare per attivare investimenti pubblici di sostegno allo sviluppo infrastrutturale del paese e volti anche all'attrazione di investimenti diretti esteri", conclude.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.