Cerca
Home . Soldi . .

Tiraboschi, da Garanzia Giovani proposte di lavoro ridicole

Tiraboschi, da Garanzia Giovani proposte di lavoro ridicole

Alcune offerte di 'Garanzia Giovani'

"Cercasi capo cantiere. Esperienza consolidata nella mansione, almeno 10 anni" o "cercasi spazzini con esperienza pregressa nel settore". Ma si cercano anche "un Tecnico conduttore di processo meccanico con esperienza di almeno due anni nella stessa mansione". Sono chiaramente annunci di lavoro, che contengono al loro interno uno dei principali ostacoli al primo impiego dei nostri giovani: la richiesta di esperienza pregressa. Per non parlare dei lavori come il fotografo per un giorno o degli stage per venditori di gelati.


La peculiarità di questi annunci è che non sono pubblicati su un qualunque sito di offerte di lavoro, ma da 'Garanzia Giovani', vale a dire la versione italiana del programma europeo 'Youth Guarantee'. A fare un'attenta analisi del tipo di lavori offerti da 'Garanzia Giovani' è stato Michele Tiraboschi, docente di diritto del Lavoro all'Università di Modena e Reggio Emilia, che parla senza mezze misure di "ridicole proposte".

A un anno dell’avvio di 'Garanzia Giovani' nel nostro Paese (ha preso il via il 1° maggio 2014), dice Tiraboschi che "molti dei problemi iniziali restano tali, e le criticità sollevate più volte e da più fronti sembrano esser state ignorate". In uno studio diffuso da Adapt, Tiraboschi ha raccolto le molte offerte, lungo tutto il corso dell’anno, presenti sul portale di 'Garanzia Giovani'. Il risultato, avverte, "dimostra la totale assenza di filtri nel loro inserimento". "Nei prossimi giorni -fanno sapere da Adapt- pubblicheremo ulteriori studi con l’obiettivo di riportare l’attenzione sul tema in questa settimana, con la speranza che i 530mila giovani che si sono iscritti fino ad ora al piano possano essere presi sul serio. Meglio tardi che mai".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.