cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 18:36
Temi caldi

Sole e clima mite sull'Italia, ma è allarme nebbia e smog

25 gennaio 2016 | 10.31
LETTURA: 2 minuti

alternate text
AFP / MARCO BERTORELLO - AFP

E’ arrivata come più volte annunciato l'alta pressione delle Azzorre. ILMeteo.it avverte che "le giornate di questa settimana saranno caratterizzate dal dominio dell’alta pressione". Già conosciuta a novembre e a dicembre, "l’alta pressione avrà la caratteristica principale di riportare la nebbia al nord, Toscana, Umbria e viterbese, con conseguente peggioramento della qualità dell’aria, aumento dell’inquinamento e patologie legate all’apparato respiratorio".

"La stabilità atmosferica dell’anticiclone- proseguono gli esperti- favorirà però un ampio soleggiamento delle Alpi, dove la poca neve caduta potrebbe sciogliersi nei prossimi giorni, e al centro-sud, con temperature massime in costante aumento e valori che potranno toccare i 17° al sud, fino a 13/14° sulle Alpi. Le precipitazioni riguarderanno solamente la Liguria e la Toscana, sotto forma di pioviggine o pioggia debole. Le gelate notturne che ancora interessano le città del nord tenderanno a scomparire nei prossimi giorni".

Antonio Sanò, direttore iLMeteo.it comunica che "nel corso del weekend è atteso un leggero, ma temporaneo indebolimento dell’anticiclone e che porterà soltanto una nuvolosità diffusa al centro-nord, ma con scarse precipitazioni. Un possibile radicale cambiamento del tempo- conclude- potrebbe avvenire solamente dopo l’8-10 Febbraio, con una possibile nuova ondata di gelo sull’Italia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza