cerca CERCA
Sabato 21 Maggio 2022
Aggiornato: 09:48
Temi caldi

Sono 367 le nuove specie di flora e fauna scoperte nel Sud est asiatico

09 giugno 2014 | 11.31
LETTURA: 4 minuti

Tra 290 nuove piante, 24 pesci, 21 anfibi, 28 rettili un uccello e tre mammiferi si annoverano gechi volanti, scoiattoli giganti e vipere dalla testa bianca

alternate text
La rana volante di Helen (© Jodi J L Rowley/Australian Museum)

Gechi volanti, scoiattoli giganti e vipere dalla testa bianca: sono solo alcune delle 367 specie di flora e fauna scoperte nel Sud est asiatico. Lo riporta sul proprio sito web il Wwf, che cita i risultati di un rapporto stilato dopo il lavoro di studio di un pool di scienziati, nella regione del Greater Mekong tra il 2012 e il 2013, su “290 nuove piante, 24 pesci, 21 anfibi, 28 rettili un uccello e tre mammiferi”.”C’è lo scoiattolo volante gigante - si legge sul sito dell’organizzazione ambientalista- l’uccello sarto della Cambogia, il pipistrello ferro di cavallo di Griffin, la rana volante di Helen, il geco volante e altre novità zoologiche incredibili” che testimoniano una vitale biodiversità da salvaguardare con maggiori investimenti. In particolare, precisa il Wwf, sono necessarie nuove risorse per garantire la conservazione di una vasta area “che comprende la Cambogia, il Laos, la Birmania, la Thailandia, il Vietnam, la provincia dello Yunnan e la regione autonoma del Guangxi Zhuang in Cina”.

Quest’ampia zona racchiude un patrimonio naturale e animale variegato e suggestivo. Qui vivono infatti il pesce gatto gigante, il delfino d’acqua dolce Irawwaddy, l’elefante asiatico, la tigre, il “misterioso saola e altri rari ungulati”. Solo tra il 1997 e il 2011 erano state individuate ben 1710 nuove specie.

“Queste scoperte dimostrano che la regione è in prima linea per l’esplorazione scientifica - riferisce il portale del Wwf - ma ci ricordano anche di ciò che rischiamo di perdere se lo sviluppo nell’area non sarà sostenibile”.

Tra le specie scoperte e descritte nel rapporto, ‘’l’uccello sarto cambogiano, un piccolo uccellino canoro dotato di un ciuffo rosso-arancione sulla testa, la vipera birmana dalla testa bianca, ma anche un piccolo pesce quasi trasparente che si accoppia testa contro testa, dato che i suoi organi sessuali sono appena dietro la bocca, il serpente acquatico ‘mascherato da Zorro’ scoperto nella riserva di Ban Badan in Thailandia’’, fino al cosiddetto ‘’’fishzilla’ il pesce con la testa da serpente ‘’in grado di respirare aria atmosferica e persino sopravvivere sulla terra fino a quattro giorni ed il primo ragno cacciatore al mondo senza occhi’’. ’’Tra le specie vegetali -conclude il Wwf-particolare interesse è stato suscitato dalla scoperta di una nuova specie di orchidea salmone nei dintorni del villaggio di Mo in Quang in Vietnam’’.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza