cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 07:59
Temi caldi

Usa: Sony ci ripensa, 'The Interview' uscirà nei cinema a Natale

23 dicembre 2014 | 19.01
LETTURA: 2 minuti

La major di Hollywood ha deciso di tornare sui propri passi dopo avere ritirato il film dalle sale a seguito dell'attacco informatico subito nelle scorse settimane. Per l'Fbi gli hacker avevano agito per conto della Corea del Nord. Obama soddisfatto

alternate text

'The Interview' uscirà nelle sale cinematografiche Usa il giorno di Natale. Come riportano i media statunitensi, numerosi esercenti cinematografici hanno riferito di essere stati contattati dalla Sony Pictures che ha autorizzato la proiezione del film, nel quale si raccontano le vicende di un immaginario complotto della Cia per assassinare il dittatore nordcoreano Kim Jong-un.

La major di Hollywood sarebbe quindi tornata sui propri passi dopo avere ritirato il film dalle sale a seguito del devastante attacco informatico subito nelle scorse settimane. La decisione era stata criticata dal presidente Barack Obama che oggi "accoglie con favore" la decisione della Sony. L'inchiesta dell'Fbi ha stabilito che l'attacco informatico era stato compiuto da hacker riconducibili al regime di Pyongyang.

“Il presidente plaude alla decisione della Sony di autorizzare le proiezioni del film", ha dichiarato il portavoce Eric Schultz dalle Hawaii, dove Obama si trova in vacanza. "Come il presidente aveva detto chiaramente, siamo un Paese che crede nella libertà di parola e nel diritto all'espressione artistica", ha aggiunto Schultz.

Nel film con Seth Rogen e James Franco si narrano, con toni da commedia, le vicende di un immaginario complotto della Cia per assassinare il dittatore nordcoreano Kim Jong-un.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza