cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 17:10
Temi caldi

Sorvegliato speciale rapina banca a Modena, arrestato dai carabinieri

19 maggio 2014 | 13.22
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno a Cavriago finisce in carcere per aver rapinato banche e non essersi sottoposto all'obbligo di dimora.

Dopo essere stato scarcerato lo scorso 24 febbraio, G.D.A., detto "Cyrano", avrebbe dovuto presentarsi alla stazione dei Carabinieri di Cavriago per dare esecuzione all'obbligo di dimora previsto dalla misura di sorveglianza speciale a cui era stato sottoposto. Tuttavia l'interessato è mancato all'appuntamento e, fermato alla Stazione Ferroviaria di Bologna l'11 marzo scorso, era stato di nuovo invitato a presentarsi ai Carabinieri di Cavriago. Nemmeno questa volta però "Cyrano" si è presentato alla stazione e anzi si è reso irreperibile.

L'aprile scorso il 39enne è stato riconosciuto e arrestato dai Carabinieri perché ritenuto responsabile della rapina avvenuta in una filiale di Modena della Banca Popolare dell'Emilia Romagna. Portato in carcere, "Cyrano" è stato raggiunto da un nuovo provvedimento restrittivo di natura cautelare emesso dal Gip del Tribunale reggiano su richiesta della Procura di Reggio Emilia, proprio per via del mancato rispetto del provvedimento della sorveglianza speciale che non ha mai rispettato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza