cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 12:17
Temi caldi

Sostenibilità e sfide globali, Safe incontra Ban Ki-moon e Francesco Starace

22 marzo 2022 | 12.56
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Si svolgerà in formato digitale, giovedì 24 marzo dalle ore 10, la Cerimonia che segna l’apertura della XXIII edizione del Master Safe in “Gestione delle Risorse Energetiche”. L’evento ospiterà un talk interattivo dal titolo “Sustainability. Moving Beyond” e vedrà la partecipazione di due personalità di rilievo internazionale: Ban Ki-moon, 8° Segretario Generale delle Nazioni Unite e Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo Enel e Presidente dell’Administrative Board di SEforALL (Sustainable Energy for All) - iniziativa lanciata dalle Nazioni Unite per promuovere l'accesso universale all'energia - che dialogheranno con Raffaele Chiulli, Presidente di Safe e Paolo Petrecca, Direttore di RaiNews, sul ruolo chiave della sostenibilità, per affrontare urgenti sfide globali come il cambiamento climatico, la povertà, l'istruzione e le disuguaglianze.

L’Agenda per lo sviluppo sostenibile, sottoscritta dai governi dei 193 Paesi membri e approvata dall’Assemblea Generale dell’ONU, è costituita da 17 Obiettivi - Sustainable Development Goals, SDGs - da raggiungere in ambito ambientale, economico, sociale e istituzionale entro il 2030. Per raggiungere gli sfidanti obiettivi contenuti nell’Agenda, è fondamentale creare le condizioni per un impegno condiviso, in cui il contributo di organizzazioni internazionali, governi, imprese e associazioni, possa consentire di aggregare azioni e risultati in grado di favorire lo sviluppo sostenibile e la lotta al cambiamento climatico.

Lo scenario attuale, con lo shock dovuto alla pandemia e le tensioni geopolitiche in atto, ha evidenziato la vulnerabilità del sistema economico globale, rendendo sempre più urgente agire collettivamente per promuovere la sostenibilità, garantire benessere per le generazioni presenti e future, ridurre le diseguaglianze e migliorare la qualità della vita di tutti. In tal senso, la formazione e l’educazione delle nuove generazioni ai principi della sostenibilità consentono di sviluppare la visione necessaria affinché i giovani siano in grado di prendere decisioni informate e di intraprendere azioni responsabili per l'integrità ambientale, la sostenibilità economica e la costruzione di una società più equa. Sostenibilità, inclusione e formazione sono solo alcuni dei principali temi che saranno discussi durante l’evento, visibile in diretta streaming dal sito web di Safe.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza