cerca CERCA
Giovedì 20 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:25
Temi caldi

"Sostenibilità ormai centrale nella moda"

10 aprile 2019 | 19.12
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

La sostenibilità ambientale è ormai centrale nella moda, sia per una scelta dei produttori, che optano per modi di produzione a basso impatto ambientale, ma anche perché i consumatori sono più consapevoli, ed è anche la loro scelta che oggi guida il livello di produzione nel convertire processi verso una maggiore sostenibilità”. Così l’assessore alle Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse del Comune di Milano, Cristina Tajani, ha parlato a margine del panel dedicato alla sostenibilità ambientale nella moda e nel design nella seconda giornata di BluE, il format dedicato alla mobilità sostenibile di scena nel mezzanino della fermata di Porta Venezia della linea 1 della metropolitana di Milano.

Oggi non ci sarebbe mercato per prodotti che portino il segno di un impatto ambientale troppo elevato”, ha aggiunto Tajani. “È il momento di renderci conto che la mobilità elettrica è parte di una rivoluzione a 360°: sociale, economica, politica — ha detto nel suo intervento Massimiliano Bizzi, fondatore di M. Seventy White — ed è per questo che siamo obbligati ad affrontare la sfida “Fashion Tech”. Anche io, che lavoro nel mondo della moda, sono già impegnato da tempo per avere prodotti sostenibili, anche per dialogare al meglio con le nuove generazioni”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza