Home . Sostenibilita . Appuntamenti . A Roma sbarca il 'Villaggio per la Terra'

A Roma sbarca il 'Villaggio per la Terra'

APPUNTAMENTI
A Roma sbarca il 'Villaggio per la Terra'

Un momento di festa, ma anche un'opportunità di confronto e di crescita per i giovani sui temi della sostenibilità ambientale e sociale: è il Festival Educazione alla Sostenibilità, che si terrà a Roma il 23 e il 24 aprile presso il Galoppatoio di Villa Borghese all’interno del Villaggio per la Terra 2018, la più grande manifestazione ambientale del Paese. Il festival è organizzato in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e con il ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare.


L’evento rappresenta l'evoluzione dell’iniziativa lanciata lo scorso anno, alla quale parteciparono più di 2.000 studenti. L’edizione 2018 avrà al centro il tema dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, coinvolgendo tutte le componenti della società sulle emergenze mondiali e sulle loro possibili soluzioni.

Per tutti gli studenti di ogni ordine e grado sarà possibile praticare gratuitamente attività sportive all’aria aperta, e partecipare ad attività, spettacoli, lezioni e laboratori con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco e tanti altri; sarà presente anche un’area dedicata alla tutela della biodiversità con il Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare dei Carabinieri (Cutfaa).

Le scuole secondarie di secondo grado saranno protagoniste degli Stati Generali dell’Ambiente dei Giovani, un confronto tra studenti sul ruolo della cultura e del dialogo come strumenti di pace per un futuro sostenibile. I ragazzi realizzeranno un video-appello rivolto ai loro coetanei per promuovere la partecipazione attiva e un più forte coinvolgimento nelle grandi sfide del futuro, definite dall’Agenda 2030.

Come accaduto lo scorso anno, quando il video fu consegnato ai ministri riuniti nel G7 Ambiente a Bologna, l’appello sarà portato quest’anno all’attenzione del nuovo governo italiano che uscirà dalle urne del 4 marzo. Gli alunni delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado della Regione Lazio avranno la possibilità di partecipare alla quarta edizione del Premio #IoCiTengo segnalando progetti realizzati e legati ad uno o più obiettivi dell’Agenda 2030.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.