Cerca

Dal Black Friday al Giving Tuesday, la giornata del dono

APPUNTAMENTI
Dal Black Friday al Giving Tuesday, la giornata del dono

Dopo il Black Friday e Cyber Monday arriva il Giving Tuesday. Nato nel 2012 negli Stati Uniti come risposta alla spinta consumistica, il #GivingTuesday è il martedì del dono. Un giorno in cui tutte le persone sono incoraggiate a donare e partecipare a progetti di solidarietà. In pochi anni il #GivingTuesday è diventato un movimento mondiale condiviso e diffuso su tutti i social media, tanto che l’edizione del 2017 ha raggiunto più di 150 Paesi nel mondo e milioni di persone.


La seconda edizione del #GivingTuesday in Italia è coordinata da Aifr, Associazione italiana di fundrasing. Tanti i Promotori che sono scesi in campo per promuovere la giornata, tra gli altri eBay, PayPal e GoFundMe. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Bologna e dalla Regione Emilia-Romagna. Sono oltre 230 le Organizzazioni non profit che hanno aderito alla celebrazione della giornata promuovendo progetti di solidarietà sul portale givingtuesday.it e attraverso i social network con l’hashtag #GivingTuesday.

Per il #GivingTuesday sono state ideate tante iniziative di sensibilizzazione e campagne di raccolta fondi. Come il Giving Happiness, l’iniziativa della Fondazione Contessa Lene Thun che invita tutti a sostenere i laboratori di ceramico-terapia e a donare un kit “Decora per un amico” per regalare un sorriso ai bambini delle oncologie pediatriche.

Giving Books Day, un’iniziativa realizzata da Fondazione Enrico Isaia e Maria Peppillo per incoraggiare le persone a donare libri relativi alla cultura e alla tradizione della Regione Campania per promuovere la lettura e creare una biblioteca condivisa. Oppure l’impegno degli studenti Centro Formazione Professionale di Como che martedì 27 novembre dedicheranno il loro tempo per sensibilizzare la cittadinanza sul gesto del dono e raccogliere fondi a favore di Admo Regione Lombardia Onlus.

“#GivingTuesday è un’occasione straordinaria per generare una vera e propria ondata di solidarietà in tutto il mondo e siamo fiduciosi che anche l’Italia voglia dare il proprio contributo alla crescita di questo movimento globale" afferma il presidente Aifr Marco Cecchini. Un invito a donare nel senso più ampio del termine, che si tratti di denaro, tempo, oggetti ma anche di un sorriso o un semplice tweet.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.