Cerca

Conou al Villaggio per la Terra con il Gioco dell'Olio

APPUNTAMENTI
Conou al Villaggio per la Terra con il Gioco dell'Olio

Una rivisitazione del Gioco dell’Oca, in formato gigante (4 metri per 3). Conou-Consorzio Nazionale per la Gestione Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati rinnova anche quest'anno la sua presenza al Villaggio per la Terra (dal 25 al 29 aprile al Pincio e al Galoppatoio di Villa Borghese) con l’allestimento del Gioco dell’Olio nel Villaggio dei bambini e dei ragazzi.


Tirando un grande dado i bambini muoveranno le pedine lungo un percorso colorato dove incontreranno caselle di penalità, con l’indicazione di comportamenti non corretti per l’Ambiente, caselle premio nel caso di azioni appropriate e caselle con informazioni utili sulle regole per la salvaguardia dell’ecosistema.

"Non c'è soluzione migliore, dal nostro punto di vista, che avvicinare i bimbi a problematiche ambientali attraverso il gioco, noi proponiamo il Gioco dell'Olio, il format del Gioco dell’Oca, e i bambini si trovano a dover rispondere a domande sull'olio ma anche su altri rifiuti: una educazione ambientale in senso globale", spiega all'Adnkronos Elena Susini responsabile Comunicazione Conou.

Non solo. Nello stand del Consorzio i ragazzi potranno sfidarsi a Oil Buster Reloaded (uno dei giochi contenuti nel sito greenleague.it): attraverso un tablet guideranno l’avatar Oliu's nella raccolta della maggiore quantità possibile di olio, evitando che le gocce cadano in mare.

Negli schermi posti in vari punti del Villaggio, sia al Galoppatoio che alla Terrazza del Pincio, i visitatori della manifestazione potranno anche assistere alla programmazione di un breve film d’animazione dal titolo 'Storia di una goccia d’olio', realizzato per il Conou da Bruno Bozzetto.

Proprio l’educazione alla sostenibilità ambientale è il filo conduttore della presenza del Conou al Villaggio per la Terra. Giovani e giovanissimi possono, infatti, diventare 'ambasciatori' di buone pratiche in favore dell’ambiente presso le proprie famiglia e nelle realtà che frequentano.

"E' importante fare educazione a partire dai più piccoli perché noi trattiamo un rifiuto di nicchia e pericoloso, l'olio lubrificante usato, e vogliamo avvicinarci ai bimbi perché un domani sappiano esattamente cosa fare - aggiunge Susini - Sapere cioè che un rifiuto pericoloso non deve essere gettato nell'ambiente perché è un grandissimo inquinante ma può essere raccolto, rigenerato, rimesso a nuova vita".

Il Villaggio per la Terra è il format ideato da Earth Day Italia e realizzato in collaborazione con Movimento dei Focolari di Roma, Agenzie delle Nazioni Unite, Miur e ministero dell’Ambiente per la promozione di una sensibilità civile ed ambientale nel contesto delle celebrazioni nazionali dell’Earth Day.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.