Cerca

World Oceans Day, l'oceano a Milano

Dal 3 al 6 giugno alle Colonne di San Lorenzo iniziativa della non-profit Marine Stewardship Council

APPUNTAMENTI
World Oceans Day, l'oceano a Milano

Un oceano nel cuore di Milano, dal 3 al 6 giugno: nella settimana del World Oceans Day, l'organizzazione internazionale non-profit Marine Stewardship Council trasforma le Colonne di San Lorenzo, nel centro storico della città, in un grande mare blu. Un prato naturale di quasi 500 mq, totalmente dipinto di blu con vernice rigorosamente ecologica, offrirà a tutti la possibilità di 'tuffarsi', rilassarsi e saperne di più su come contribuire a salvaguardare il futuro degli oceani scegliendo prodotti provenienti da pesca sostenibile.


Gli oceani versano oggi in una condizione sempre più complessa e problematica e la pesca intensiva è una delle cause di questo stato di cose. Il 90% delle risorse ittiche è sovrasfruttato, un danno anche sociale ed economico visto che rappresentano una fonte alimentare e di reddito fondamentale per oltre 800 milioni di persone. Con l'obiettivo di accendere il riflettori sul problema, in occasione della settimana del World Oceans Day, Msc presenta “Immergiti nel blu”, con l’obiettivo di sensibilizzare le persone nei confronti della sostenibilità ittica.

Appuntamento centrale, il 6 giugno quando i cittadini saranno invitati a 'pescare' alcuni oggetti di design che rappresentano la vita negli oceani, realizzati dai due artisti Geppetta e Salvabarche che usano materiali di recupero: la prima gli oggetti depositati sulla spiaggia dalle correnti marine e il secondo varie parti di vecchie barche abbandonate. Non solo a Milano: la campagna “Immergiti nel blu” coinvolgerà tutta l’Italia. Con l’hashtag #StavoltaMiTuffo tutti potranno fare la loro parte.

Msc promuove un programma di etichettatura e certificazione che riconosce e premia le pratiche di pesca sostenibili e garantisce ai consumatori che solo i prodotti ittici provenienti da una pesca certificata Msc sono venduti con il marchio blu Msc.

Secondo la ricerca sui consumatori di prodotti ittici, condotta nel 2018 a livello mondiale da Msc in collaborazione con GlobeScan, il 95% degli italiani consuma abitualmente pesce, soprattutto al sud e nelle isole (97%) seguiti da nord est e centro (entrambi 94%) e nord ovest (93%) e il 44% dei consumatori si può definire 'seafood lover', vero e proprio appassionato di prodotti ittici. Il 78% (+25% rispetto al 2016) è consapevole che acquistando prodotti ittici provenienti da fonte sostenibile e certificata si contribuisce alla salute degli oceani e si permetterà alle generazioni future di avere ancora risorse ittiche a disposizione.

Il 55% degli italiani cerca nell’etichetta dei prodotti le informazioni sulla sostenibilità ittica e il 68% predilige prodotti ittici certificati al momento della scelta. Grazie alla crescente domanda e alla collaborazione delle aziende che operano, sugli scaffali ci sono sempre più prodotti certificati Msc (+60% rispetto all’anno precedente): sono oggi disponibili sul mercato italiano più di mille prodotti, a fronte dei 730 dello scorso anno .



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.