Toyota regala 24 mila brevetti per favorire l'elettrificazione

BEST PRACTICES
Toyota regala 24 mila brevetti per favorire l'elettrificazione

Tempo di regali fra le case automobilistiche. Dopo la decisione di Volvo - che ha messo a disposizione della concorrenza il suo enorme database sulla sicurezza (per aiutare a progettare auto più 'protettive') - è la volta di Toyota che ha deciso di concedere fino a dicembre 2030 l’utilizzo a titolo gratuito di quasi 24.000 brevetti di sua proprietà (inclusi alcuni in attesa di omologazione) relativi all’elettrificazione delle automobili. Si tratta di un vero e proprio patrimonio messo a punto in più di 20 anni di sviluppo della tecnologia ibrida elettrica, sulla quale il gruppo giapponese è leader indiscusso.


Ma Toyota ha annunciato anche l'intenzione di offrire un supporto tecnico - questa volta a pagamento - a tutti i costruttori che svilupperanno e venderanno veicoli elettrificati utilizzando motori, batterie, Power Control Unit, ECU ed altre tecnologie sviluppate dal gruppo giapponese, come parte dei loro sistemi di trazione.

L'obiettivo - si spiega - è quello di "promuovere ulteriormente la diffusione dei veicoli elettrificati, aiutando i governi, i costruttori e la società in generale a raggiungere gli obiettivi fondamentali imposti dal cambiamento climatico".

Tra i brevetti - esattamente 23.740 - figurano quelli relativi a singoli componenti e a sistemi quali i motori elettrici, le ‘Power Control Unit’ (PCU) e i sistemi di controllo: ovvero tecnologie chiave applicabili allo sviluppo di diverse tipologie di vetture, tra cui gli HEV, i veicoli Plug-in (PHEV) e i veicoli alimentati da celle a combustibile (FCEV).

Peraltro, dal 2015 Toyota ha già concesso 5.680 brevetti relativi allo sviluppo dei veicoli elettrici equipaggiati con celle a combustibile (FCEV). Oggi Toyota intende concedere 2.590 brevetti per i motori elettrici, 2.020 per i differenziali, 2.200 per gli alimentatori e 2.380 per le celle a combustibile (portando il totale per queste ultime a ben 8.060 brevetti).

Quanto al supporto tecnico a pagamento, prevede un inquadramento sui sistemi di elettrificazione, manuali di controllo e spiegazioni dettagliate per la messa a punto dei veicoli sui quali verranno installati tali sistemi. Toyota offrirà - ad esempio - assistenza per ottenere una performance ottimale in termini di consumi, potenza e silenziosità delle vetture.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.