Cerca

Rivoluzione green per Philadelphia, dal 2022 packaging in plastica riciclata

BEST PRACTICES
Rivoluzione green per Philadelphia, dal 2022 packaging in plastica riciclata

Il formaggio spalmabile Philadelphia venduto in tutta Europa sarà conservato in confezioni in plastica riciclata, a partire dal 2022. Ad annunciarlo Mondelēz International che ha come di ridurre il suo impatto ambientale, puntando ad utilizzare il 5% di contenuto riciclato in tutti gli imballaggi in plastica. Come primo grande marchio di formaggio spalmabile che utilizza plastica riciclata nel suo packaging, Philadelphia utilizzerà una tecnologia innovativa che mantiene gli alimenti sicuri, senza alterarne il gusto, contribuendo allo sviluppo di un futuro più sostenibile per gli imballaggi in plastica.


"È fondamentale trovare e implementare soluzioni innovative e praticabili per evitare che la plastica si disperda nell'ambiente, là dove non ci dovrebbe essere" dichiara Vinzenz Gruber, President Mondelēz Europe. "L'uso da parte di Philadelphia di materiale riciclato è un passo importante per limitare questi rifiuti, e per sostenere al contempo un sistema a circuito chiuso. Come parte della nostra missione di guidare il futuro dello snacking offrendo lo snack giusto, per il momento giusto e fatto nel modo giusto, i nostri marchi iconici si impegno a sfruttare la loro dimensione per ridurre il nostro impatto sull'ambiente".

L'aumento dell'uso di plastica riciclata alimenterà la domanda di materiale riciclato e ridurrà significativamente la necessità di produrre nuovo materiale vergine, sostenendo una cosiddetta economia circolare per la plastica, un ciclo sostenibile che mantiene in circolazione materiali di valore e riduce i rifiuti. Con ogni acquisto e corretto smaltimento dei prodotti Philadelphia, i consumatori di tutta Europa avranno un ruolo importante per evitare la dispersione dei rifiuti di plastica nell'ambiente e contribuire in modo significativo a un futuro più sostenibile per le persone e il pianeta.

“Il nostro purpose è quello di dare alle persone la possibilità di fare uno spuntino nel modo giusto e gran parte di questo consiste nel fare in modo che i nostri snack utilizzino meno energia, acqua e rifiuti - compresa l'integrazione di materiali di imballaggio di provenienza più sostenibile", dichiara Chris McGrath, Vice President and Chief of Impact, Sustainability and Well-being in Mondelēz International.

“Innovazioni come l’utilizzo di materiali riciclati ci aiutano a trovare fonti più sostenibili di materiali che precedentemente erano difficili da riciclare e sostengono il nostro percorso verso lo zero net waste. Sappiamo anche che il progettare i nostri imballaggi per essere riciclati da solo non basta per risolvere il problema dei rifiuti in plastica, ed è per questo che sosteniamo le iniziative pubblico-private per aumentare i tassi di recupero e riciclo in tutto il mondo".

"Siamo lieti di collaborare con Mondelēz International nella fornitura di imballaggi realizzati con plastica riciclata proveniente da una tecnologia avanzata di riciclo. Recuperando e deviando i rifiuti che altrimenti sarebbero stati inviati in discarica o incenerimento, stiamo lavorando per raggiungere il nostro obiettivo comune di promuovere un'economia circolare", dichiara Jean-Marc Galvez, President Consumer Packaging International, Berry Global.

L'impegno di Philadelphia nel promuovere l'innovazione del packaging fa parte degli obiettivi di Mondelez International in materia di sostenibilità e benessere a lungo termine, che si concentrano sulla promozione di un impatto positivo e di un cambiamento significativo su larga scala. Questi impegni includono l'approvvigionamento sostenibile di materiali chiave, la riduzione dell'impronta ambientale dell'azienda e il rispetto dei diritti di tutte le persone lungo la sua catena del valore.

Mondelēz International ha inoltre preso parte alla New Plastics Economy della Ellen MacArthur Foundation ed è firmataria del suo Global Commitment, che unisce più di 450 aziende, governi e altre organizzazioni in una visione comune di un'economia circolare per la plastica, in cui la plastica non diventi mai un rifiuto o una fonte di inquinamento.

Nell'ambito di questi impegni, Mondelēz International garantirà che il 100% dei suoi imballaggi sia progettato per essere riciclabile ed etichettato con informazioni sul riciclo entro il 2025 ed è sulla buona strada per raggiungere tale obiettivo dato che già il 93% degli imballaggi dell'azienda è oggi progettato per essere riciclabile.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.