Dagli asili al part time, l'impegno di Hera per il welfare

CSR
Dagli asili al part time, l'impegno di Hera per il welfare

(Fotolia)

Sono 8.571 i lavoratori del Gruppo Hera al 31 dicembre: in media il 96,9% è inquadrato con contratto a tempo indeterminato. E, negli ultimi tre anni, l'azienda ha assunto 496 persone a tempo indeterminato. Un impegno per la stabilità del lavoro certificato attraverso il Bilancio di Sostenibilità 2015, documento di analisi della multiutility sul fronte della responsabilità economica, ambientale e sociale.


Impegno che si rivolge anche a pari opportunità e tutela della persona: in Hera - si legge nel report - l’incidenza percentuale del personale femminile (23,7% nel 2015) è superiore alla media nazionale nel settore (16,5% nel 2010) e il 30% dei ruoli direttivi è coperto da donne.

L'attenzione al tema della conciliazione vita-lavoro si è concretizzata con la presenza nei centri estivi Hera di 152 bambini, figli di dipendenti, 30 bimbi negli asili nido Hera e 27 lavoratori con coaching post congedo. Le richieste di part time sono state accolte nel 99% dei casi: tutte approvate quelle giunte da lavoratrici post maternità.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.