Cerca

Dai 'Rifiuti zero' all'inclusione, Storie di Cittadinanza d'Impresa di P&G

CSR
Dai 'Rifiuti zero' all'inclusione, Storie di Cittadinanza d'Impresa di P&G

L’85% degli stabilimenti qualificati “Zero rifiuti in discarica”; l’impegno per l’inclusione, lotta ai pregiudizi e alla povertà educativa; uguaglianza di genere e valorizzazione della diversità; il primo impianto al mondo per il riciclo al 100% dei prodotti assorbenti per la persona usati o le bottiglie prodotte con plastica riciclata. Sono solo alcuni dei progetti realizzati da P&G per contribuire al miglioramento della qualità della vita delle comunità in cui opera, raccontati in “P&G Italia: Storie di Cittadinanza d’Impresa 2018”, il rapporto che illustra i progressi fatti nell’ultimo anno e annuncia i nuovi obiettivi.


Dopo aver raggiunto la maggior parte degli obiettivi globali di sostenibilità ambientale fissati per il 2020, P&G ha iniziato a lavorare per raggiungere i nuovi target “Ambition 2030” affrontando due dei problemi ambientali più importanti: le risorse limitate e i consumi crescenti. Qualche esempio? L'impianto di Gattatico ha ottenuto la certificazione “Zero rifiuti in discarica” (qualifica ottenuta dall’85% degli stabilimenti P&G nel mondo), abbattendo nel giro di 10 anni i consumi di energia e di acqua e le emissioni di CO2 del 18%, anche grazie all’utilizzo di energia rinnovabile.

E ancora: con FaterSmart la business unit parte della Fater Spa, joint venture italiana tra Procter & Gamble e Gruppo Angelini, ha creato in Italia il primo impianto al mondo su scala industriale in grado di riciclare il 100% dei prodotti assorbenti per la persona usati trasformandoli in materie prime ad alto valore aggiunto. Forte anche l’impegno con associazioni come Legambiente che P&G affianca, con i suoi dipendenti, nella pulizia di 10 litorali italiani (progetto “PuliaAamo le spiagge”).

Con l’iniziativa “Cambia il suo futuro con un click” P&G ha donato a Save the Children 1.584.000 minuti di attività educative a bambini e ragazzi svantaggiati. Prosegue l’impegno per la 'lavanderia di Papa Francesco' che a Roma dà la possibilità a persone indigenti e senzatetto di lavare, asciugare e stirare indumenti e coperte gratuitamente. L’iniziativa “Forza è Bellezza” ha garantito alle donne sottoposte a chemioterapia 350 sessioni di trattamento con l’innovativo caschetto refrigerante Dignicap che limita la caduta dei capelli.

P&G si sta adoperando per aumentare la parità di genere e stimolare una maggiore partecipazione delle donne nel mondo del lavoro: in Italia, così come a livello mondiale, infatti, la rappresentanza di donne manager in casa P&G è del 46%. Con questo obiettivo, sta sviluppando programmi di conciliazione e flessibilità per ispirare le giovani donne a realizzarsi anche in aree solitamente riconosciute come maschili attraverso iniziative come “Future Female Leaders – Sales Edition” e “Inspiring Girls” realizzate con Valore D.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.