Cerca

Coronavirus, Carrefour Italia lancia il progetto 'Spesa SOSpesa'

In oltre 1400 punti vendita. A sostegno del Banco Alimentare

CSR
Coronavirus, Carrefour Italia lancia il progetto 'Spesa SOSpesa'

Carrefour Italia lancia l’iniziativa di solidarietà la 'Spesa SOSpesa': i clienti in cassa, al momento di pagare la spesa, possono decidere di effettuare una piccola donazione da 2, 4 o 6 euro a sostegno del Banco Alimentare che, ogni giorno, garantisce generi alimentari a oltre 7.500 strutture caritative in tutta Italia, contribuendo al sostentamento di circa 1 milione e mezzo di persone bisognose. La somma degli importi ricavati verrà convertita in Gift Card che potranno essere donate direttamente alle famiglie in difficoltà.


Carrefour Italia garantirà altresì un plafond di prodotti alimentari di prima necessità del valore di oltre 100mila euro così da assicurare al Banco Alimentare una disponibilità costante di donazioni a sostegno dei propri progetti in base alle specifiche necessità.

Questa operazione coinvolgerà l’intera rete dei punti vendita diretti e molti dei franchising in tutta Italia e avrà una durata di oltre due mesi. Settimanalmente, i clienti potranno monitorare i progressi delle donazioni raccolte grazie alla loro generosità, attraverso dei totem posizionati all’interno dei punti vendita, che aggiorneranno automaticamente il totale dei contributi raccolti.

Inoltre, nell’ambito delle numerose iniziative per il contrasto degli effetti sociali del Coronavirus messe in atto da Carrefour su tutto il territorio nazionale, i clienti possono decidere di effettuare una donazione a favore di Banco Alimentare attraverso la conversione dei propri punti payback raccolti effettuando la spesa.

"Il progetto con Banco Alimentare rappresenta la declinazione nazionale di un forte orientamento alla solidarietà molto sentito da Carrefour Italia anche a livello locale: diversi nostri punti vendita sia diretti che franchising nelle ultime settimane hanno infatti aderito, in un’ottica di responsabilità nei confronti delle comunità di appartenenza, a diverse iniziative di Comuni e associazioni per la spesa sospesa per far fronte all’emergenza Coronavirus", dichiara Gérard Lavinay, amministratore delegato e presidente di Carrefour Italia.

"Siamo davvero grati per l’immancabile sostegno di Carrefour - dichiara Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus - In un momento così delicato per il Paese, in cui constatiamo che le richieste aumentano di giorno in giorno, ci conforta sapere di non essere soli e poter contare sull’aiuto di grandi realtà imprenditoriali e sulla generosità di tanti, che in queste settimane si è manifestata in diversi modi e occasioni. Grazie a questo progetto riusciremo ad alleviare in parte le difficoltà di tante famiglie che non riescono a provvedere autonomamente alla loro sussistenza".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.