Cerca

Gucci, -21% impatto ambientale totale

La maison pubblica i risultati del suo Bilancio Ambientale 2019

CSR
Gucci, -21% impatto ambientale totale

Impatti ambientali totali ridotti del 21% rispetto all’anno precedente. E' uno dei dati contenuti nel Bilancio Ambientale 2019 di Gucci, l'Environmental Profit and Loss (EP&L), pubblicato oggi per misurare il progresso della maison rispetto agli obiettivi di sostenibilità che si è posta all'interno della strategia decennale dedicata (2015-2025).


Obiettivi che includono una riduzione del 40% degli impatti ambientali totali per le operazioni dirette di Gucci e lungo l’intera catena di fornitura e una riduzione del 50% delle emissioni di gas serra entro il 2025 rispetto alla crescita (2015 è il valore base di riferimento).

Risultato: Gucci è in anticipo sulla sua tabella di marcia e prossima al raggiungimento degli obiettivi previsti per 2025.

I nuovi risultati di Gucci per il 2019 mostrano infatti una riduzione del 39% degli impatti combinati della maison, e una riduzione del 37% delle sole emissioni GHG rispetto alla crescita (valori misurati facendo riferimento al 2015). Confrontando questi risultati con l’EP&L del 2018, Gucci ha ridotto il suo impatto complessivo del 21% e le emissioni GHG del 18% su base annua, rispetto alla crescita (valori misurati facendo riferimento al 2015).

I risultati sono il frutto dell'impegno di Gucci a migliorare le aree ad alto impatto lungo l'intera catena di fornitura, interventi che hanno portato a cambiamenti positivi e misurabili, tra cui l’incremento dell'uso di materie prime riciclate e fibre biologiche nelle collezioni, e utilizzo di metalli preziosi provenienti da fonti di approvvigionamento responsabili per gli accessori e nella gioielleria, come l’impiego di oro 100% etico per la gioielleria.

E poi, l’ estensione di processi sostenibili e efficientamenti nella produzione, come Gucci Scrap-less per la pelle e Gucci-Up per la produzione circolare; il passaggio all’energia verde che ha portato Gucci a raggiungere un utilizzo dell’83% di energie rinnovabili nei suoi negozi, uffici, magazzini e stabilimenti, con l’obiettivo del 100% entro la fine del 2020.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.