Cerca

A Milano un 'Raee Parking', in 8 mesi raccolti 8.500 kg di rifiuti tecnologici

promosso da Comune, Amsa e Ecolight per incentivare la differenziata e premiare chi la fa bene

IN PUBBLICO
A Milano un 'Raee Parking', in 8 mesi raccolti 8.500 kg di rifiuti tecnologici

(Fotolia)

A Milano chi fa bene la raccolta differenziata può vincere dei premi. Nello specifico, ad essere 'incentivante' è la raccolta dei cosiddetti Raee, i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche: dai vecchi cellulari agli asciugacapelli, dalle lampadine a basso consumo ai tostapane, passando per pc e tablet. A questo genere di rifiuti è stato dedicato un 'parcheggio': il Raee Parking.


Un progetto sperimentale, che si avvia verso la conclusione, promosso da Comune, Amsa e consorzio Ecolight. Per la sua ultima tappa, fino al 20 gennaio 2017 il "Raee Parking" è in via Oglio, all’altezza dell’incrocio con via Mincio. Chi lo utilizza, conferendo correttamente i propri Raee, fa bene all'ambiente e può vincere una bicicletta elettrica.

Passando dai giardini Montanelli a via Bisi Albini, da via Quarenghi a viale Legioni Romane, in otto mesi in giro per le strade di Milano il Raee Parking ha permesso di raccogliere, fino ad ora, 8.500 kg di rifiuti elettronici grazie ai 3.750 conferimenti.

Container interamente automatizzato, il Raee Parking si presenta come un cassonetto intelligente, pensato e progettato per agevolare il conferimento dei Raee e assicurare la tracciabilità dei rifiuti raccolti. L’utilizzo è semplice: all’utente viene richiesto di inserire nell’apposita fessura la Carta Regionale dei Servizi (Crs), quindi selezionare il tipo di rifiuto elettronico che intende buttare.

A questo punto non resta che inserire il rifiuto nello sportello indicato e attendere il rilascio dello scontrino che certifica il corretto conferimento. Il container è in funzione dalle 7 alle 21, tutti i giorni. Abbinato al progetto Raee Parking, il concorso “PreMIami” per il quale Ecolight mette in palio 12 biciclette elettriche: 9 saranno assegnate al cittadino, uno per ogni zona della città, che alla fine del concorso avrà totalizzato il maggior punteggio grazie ai conferimenti.

Le rimanenti tre biciclette elettriche saranno estratte tra tutti i cittadini che avranno preso parte al concorso e conferito almeno un rifiuto.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.