Home . Sostenibilita . In Pubblico . Novamont: "Serve direttiva Ue su suolo"

Novamont: "Serve direttiva Ue su suolo"

IN PUBBLICO
Novamont: Serve direttiva Ue su suolo

(Fotogramma)

"Per costruire 10 cm di suolo ci vogliono 2000 anni e noi in pochissimo tempo lo stiamo erodendo". Bisogna quindi intervenire sulla tutela e la riduzione del suolo perché si tratta di una risorsa "non rinnovabile". Lo afferma Catia Bastioli, amministratore delegato di Novamont, a margine del convegno "The future is now", side event che inaugura l'appuntamento internazionale del cinquantennale del Club di Roma che si terrà il 17 e 18 ottobre, sottolineando la necessità "di una direttiva europea sul suolo".

In questa partita gioca un ruolo fondamentale il rifiuto organico in quanto "è una materia preziosa per i nostri suoli". Purtroppo però, in Europa, spiega la Bastioli, "su un totale di 96 milioni di tonnellate di rifiuto organico soltanto il 33% viene riciclato mentre il 66% finisce ancora in discarica". L'Italia sta un po' meglio "con un riciclo intorno al 50% ma dobbiamo ancora lavorare molto".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.