Cerca

Riparte il contest 'Cresco Award Città Sostenibili'

Promosso da Fondazione Sodalitas in collaborazione con Anci e 17 imprese associate

IN PUBBLICO
Riparte il contest 'Cresco Award Città Sostenibili'

Riparte il premio 'Cresco Award Città Sostenibili', promosso da Fondazione Sodalitas in collaborazione con Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e con il patrocinio della Commissione Europea e del ministero dell’Ambiente, che vuole premiare e mettere in risalto l’impegno dei Comuni italiani per lo sviluppo sostenibile dei territori.


Impegno testimoniato dai numeri di 'Cresco Award' che nelle prime quattro edizioni ha visto la partecipazione di 243 Enti in rappresentanza di circa 1350 Comuni e ben 508 progetti presentati. Numeri ora consultabili nella Biblioteca Cresco: la banca dati online in cui sono stati raccolti tutti i progetti presentati in questi anni, gli Enti e le imprese partecipanti, con alcune analisi statistiche correlate.

Il bando di 'Cresco Award' è rivolto a Comuni, Città Metropolitane, Unioni o raggruppamenti di Comuni e Comunità Montane che potranno candidare, entro il 15 ottobre, progetti, già conclusi o comunque operativi entro l’anno, riguardanti tematiche inerenti gli SDGs dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

A sottolineare l’importanza della collaborazione tra imprese e comunità locali per promuovere uno sviluppo sostenibile condiviso, anche questa edizione vede il coinvolgimento diretto di 17 imprese associate a Fondazione Sodalitas impegnate sul fronte della sostenibilità che hanno deciso di assegnare dei propri riconoscimenti legati a specifiche tematiche.

Le imprese coinvolte sono: Bureau Veritas (premio 'Gestione Sostenibile della Comunità'), Certiquality (premio 'Comune di qualità'), Confida (premio 'Vending sostenibile'), Dnv Gl (premio 'Ecosistemi circolari'), Enel (premio 'Azioni innovative di contrasto e controllo dell’epidemia da Covid 19'), Falck Renewables (premio 'Iniziative bottom-up di sostenibilità energetica locale'), FedEx (premio 'La sicurezza è la strada migliore da percorrere'), Kpmg (premio 'Istruzione di qualità'), Lexmark (premio 'Circular Economy'), Mapei (premio 'Sistemi per la riqualificazione di pavimentazioni urbane e piste ciclabili per una nuova mobilità sostenibile, durevoli nel tempo'), Pirelli (premio 'Mobilità sostenibile'), Poste Italiane (premio 'Per lo sviluppo sostenibile dei piccoli Comuni'), Qvc Italia (premio 'Per un’imprenditoria inclusiva, etica e sostenibile'), Saint-Gobain (premio 'Scuole sicure e confortevoli'), Solvay (premio 'Sviluppo del territorio valorizzando la partnership pubblico-impresa'), STMicroelectronics (premio 'Best practises di Open innovation nel territorio'), Ubi Banca (premio 'Per l'educazione finanziaria, imprenditoriale e lo sviluppo sostenibile').

"Quello dei territori sostenibili è uno dei filoni sul quale Fondazione Sodalitas è impegnata da tempo per rafforzare resilienza e sostenibilità delle comunità inserite nei contesti urbani", dice Enrico Falck, presidente di Fondazione Sodalitas.

"Il rapporto tra imprese, territori e comunità locali è un rapporto profondo, spesso sottovalutato e su cui è necessario investire molto di più. In realtà - aggiunge - le partnership tra comunità locali e imprese sono la chiave strategica sia per la coesione sociale, grazie ad una distribuzione più equa del valore creato su un determinato territorio, sia per la crescita e resilienza delle società, potendo contare su un contesto alleato. Per questo con Cresco Award vogliamo far emergere quanto di buono Comuni ed Enti locali stanno facendo nel nostro Paese per la sostenibilità delle proprie comunità e cercare di remunerare, almeno dal punto di vista reputazionale, questo impegno".

La partecipazione a Cresco Award è gratuita. La presentazione dei progetti dovrà avvenire entro il 15 ottobre 2020, attraverso la piattaforma digitale 'ideaTre60' messa a disposizione da Fondazione Italiana Accenture.

La partecipazione è aperta a: Comuni, Città Metropolitane, Unione/Raggruppamento tra Comuni, Comunità Montane che possono candidare uno o più progetti già conclusi al momento della presentazione o comunque operativi entro l’anno, inerenti i temi esposti negli Sdgs.

I riconoscimenti saranno assegnati rispetto alle classi demografiche dei Comuni: dai più piccoli, sotto i 5mila abitanti, ai più grandi, oltre i 100mila abitanti. Le candidature saranno valutate da una Giuria indipendente e multistakeholder, presieduta dal rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta.

I Premi Impresa, invece, saranno assegnati direttamente dalle aziende partner, a loro insindacabile giudizio. La premiazione è prevista per il 18 novembre 2020 tramite evento digitale nell’ambito dell’Assemblea nazionale Anci.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.