Home . Sostenibilita . Professioni . Gestire la fauna selvatica, arriva il master

Gestire la fauna selvatica, arriva il master

PROFESSIONI
Gestire la fauna selvatica, arriva il master

Una figura attualmente assente tra le professionalità scientifiche e tecniche fornite dai tradizionali corsi universitari, ma assolutamente necessaria. Formare tecnici in grado di gestire in maniera sostenibile la fauna selvatica e il suo habitat, attraverso scelte fondate sulla scienza biologica mediante strumenti giuridici, è l'obiettivo di un master dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si chiama, appunto, Master Universitario Amministrazione e Gestione della Fauna Selvatica, e le iscrizioni sono aperte fino al 14 gennaio.


La Conferenza di Rio del 1992, e in particolare la Convenzione sulla Diversità biologica, hanno acceso i riflettori sui temi dell’emergenza ambientale impegnando i 196 Stati che l’hanno ratificata, tra cui l’Italia, a raggiungere importanti obiettivi. La Convenzione costituisce un’importante tappa nell’evoluzione del concetto giuridico di ambiente, perché impone un nuovo approccio alla regolamentazione che deve integrare la conservazione con le politiche sociali ed economiche.

L’emergenza è più che mai attuale come confermano anche i più recenti studi nei quali sono evidenziate da un lato la scomparsa di molte specie e dall’altro l’aumento delle popolazioni e dell’areale di altre specie come per esempio gli ungulati e con essi l’aumento dei grandi predatori. Si impongono scelte e decisioni a livello legislativo e a livello amministrativo che devono essere fondate su competenze tecniche che siano allo stesso tempo espressione di scienza biologica e di scienza giuridica.

Il Master è ideato per creare un tecnico capace di coniugare competenze in campo biologico e in campo giuridico, figura assolutamente necessaria in relazione all’amministrazione (che non è solo gestione) del patrimonio faunistico e più in generale dell’habitat. Figura altresì assai richiesta, in relazione ai bisogni del territorio e delle imprese.

I diplomati al Master potranno inserirsi in aziende, italiane ed europee, e associazioni, con funzioni di consulenza e di amministrazione in campo biologico e in campo giuridico. Tutte le informazioni sul master sono disponibili al sito http://www.unive.it/pag/4984/ o presso la segreteria didattica del Master.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.