Cerca

L'economia del mare, una ricchezza che in Italia vale il 3,5% del Pil

le nostre spiagge producono 3 milioni di euro l'anno per ogni ettaro

RISORSE
L'economia del mare, una ricchezza che in Italia vale il 3,5% del Pil

"Il mare rappresenta per noi una risorsa paesaggistica e ambientale, ma anche economica". Così all'Adnkronos il sottosegretario all'Ambiente Silvia Velo anticipando alcuni dati del rapporto di Unioncamere. "L'ultimo rapporto che sta confezionando Unioncamere ci dice che l'economia del mare vale il 3,5 del nostro Pil, intorno ai 43 miliardi di euro, con 835mila occupati e 185mila imprese in cui trovano lavoro molte donne e molti giovani", spiega Velo.


Un dato significativo che parla non solo di tutte le attività che ruotano attorno al turismo estivo "ma anche di innovazione, dalle biotecnologie all'estrazione di principi attivi da alghe e mare fino alla produzione di energia dalle onde. Per rafforzarlo, dobbiamo migliorare la tutela di questa risorsa -sottolinea Velo- le nostre spiagge producono 3 milioni di euro l'anno per ogni ettaro, se non tuteliamo le coste dall'erosione rischiamo di perdere gran parte di questa ricchezza. Per il mare, insomma, vale particolarmente l'assunto che senza sostenibilità non c'è crescita duratura".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.