Cerca

Clima nella top 5 dei rischi globali

RISORSE
Clima nella top 5 dei rischi globali

(Fotolia)

Il deterioramento delle condizioni ambientali rappresenta il principale rischio a lungo termine della nostra epoca: quattro fra i primi cinque rischi globali nel 2019 sono legati al clima. E' quanto viene delineato nel Global Risks Report 2019 del World Economic Forum, pubblicato oggi.


Il report, che comprende i risultati del Global Risks Perception Survey (sondaggio sulla percezione dei rischi globali) condotto annualmente su circa 1.000 esperti e decision-maker, rivela il deterioramento delle condizioni economiche e geopolitiche. Il rapporto è stato sviluppato, nel corso dello scorso anno, con il supporto del Global Risks Advisory Board del World Economic Forum e beneficia della collaborazione continuativa con i partner strategici Marsh&McLennan Companies e Zurich Insurance Group e con i consulenti accademici della Oxford Martin School (University of Oxford), la National University of Singapore e il Wharton Risk Management and Decision Processes Center (University of Pennsylvania).

Il 2018, rivela lo studio, è stato caratterizzato da un rapido peggioramento delle controversie commerciali e nel 2019 la crescita sarà frenata dalle continue tensioni geo-economiche: l'88% degli intervistati, infatti, prevede un’ulteriore erosione delle regole e degli accordi commerciali multilaterali. Inoltre, il Global Risks Report 2019 indica che, oltre alla crisi economica, anche le crescenti tensioni geopolitiche tra le maggiori potenze mondiali rappresenteranno, nel 2019, una minaccia alla cooperazione internazionale.

"Ora più che mai, con la crescita economica e il commercio globale a rischio nel 2019, emerge un bisogno imminente di rinnovare la struttura della cooperazione internazionale. Non siamo in grado di contrastare efficacemente la decelerazione che le dinamiche attuali potrebbero causare. Ciò di cui abbiamo bisogno è un'azione coordinata e concertata per sostenere la crescita e affrontare le gravi minacce che incombono sul mondo contemporaneo", dichiara Børge Brende, presidente del World Economic Forum.

Tra i maggiori rischi per i prossimi dieci anni evidenziati dal report le minacce alla cybersicurezza hanno scalato la classifica rispetto la posizione occupata nel 2018, ma in cima alle preoccupazioni sul lungo periodo degli intervistati vi sono i rischi ambientali.

Tutte e cinque le minacce ambientali individuate nel rapporto rientrano nella categoria dei rischi più rilevanti in termini di probabilità e impatto: perdita di biodiversità, eventi meteorologici estremi, mancata attuazione di adeguate misure di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, disastri causati dall'uomo e calamità naturali.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.