Home . Sostenibilita . Tendenze . Saldi, errori di stile (green) da evitare. I consigli della veg fashion blogger

Saldi, errori di stile (green) da evitare. I consigli della veg fashion blogger

TENDENZE
Saldi, errori di stile (green) da evitare. I consigli della veg fashion blogger

Nella foto Stefania Sergi, vegan fashion blogger

Tutto pronto per i saldi. Da domani, infatti, lo shopping scontato partirà in tutta Italia ma prima di mettere mano al portafogli, è bene prepararsi alle regole della moda e alle tendenze per quest'estate, green e non solo. Per non sbagliare la vegan fashion blogger, Stefania Sergi spiega all'Adnkronos “come far diventare alla moda gli errori più comuni”.

Iniziamo dalle scarpe: “il trend del momento sono le ciabatte, scelta discutibile in fatto di stile, ma sicuramente comode. Per essere altrettanto comode e fresche meglio puntare su sandaletti flat, magari con dettagli gioiello o in tessuto dalla stampa floreale o animalier per dare quel tocco di glam in più”.

Di gran moda gli anni ’70: “se si calzano zeppe altissime abbinate ai pantaloni a zampa è fondamentale scegliere la lunghezza giusta del pantalone che non deve essere né troppo corto con il risultato del tessuto svolazzante, ma nemmeno troppo lungo nascondendo completamente la scarpa e rischiando di farlo strisciare sul pavimento”.

Le minigonne “sono out, se fa molto caldo non è necessario indossare meno tessuto, ma scegliere quello giusto come ad esempio il cotone, il lino e il bambù che oltre ad essere naturali sono freschissimi. I modelli più in voga sono le gonne a ruota in versione midi e le gonna a matita, adatte ad ogni occasione”.

Promossa la pancia scoperta ma con qualche accorgimento: no agli anni '90 quindi, “sono da accantonare t-shirts tagliate cortissime con le forbici per un look fai da te, mentre sono assolutamente attuali i crop top non troppo corti da abbinare rigorosamente a pantaloni o gonne a vita alta. In questo modo anche chi non sfoggia una pancia piattissima potrà indossare il trend di questa estate”.

E per quanto riguarda trucco e parrucco? “Se non si riesce a fare a meno del make up neppure col gran caldo è importante scegliere prodotti dalla texture leggera in modo da far respirare la pelle prediligendo cosmetici di base come il fondotinta e il mascara, accantonando ombretti e rossetti per un look più naturale, il trend del momento in fatto di bellezza”. Se i capelli lunghi col caldo sono insopportabili, “si possono realizzare velocemente eleganti chignon o trecce dal look leggermente disordinato o decidere di fasciare la testa in un turbante colorato per completare un look”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.