Cerca

Detergenti e impatto ambientale, italiani attenti ma poco informati

Lo rileva Altroconsumo grazie a un’indagine elaborata dal dipartimento statistico di Euroconsumers

TENDENZE
Detergenti e impatto ambientale, italiani attenti ma poco informati

(Fotolia)

Italiani sensibili all’impatto ambientale dei detergenti. Lo rileva Altroconsumo grazie a un’indagine elaborata dal dipartimento statistico di Euroconsumers, declinata a livello nazionale. Il 74% degli intervistati afferma di tenere in considerazione anche la sostenibilità quando acquista un prodotto per la pulizia, ma solo il 12% si ritiene ben informato sull’argomento. Inoltre, risulta esserci una carenza di fiducia in merito ai messaggi ecologici utilizzati dai brand: per più di 1 italiano su 2 (52%) sono frutto di strategie di marketing e solo il 5% ritiene che siano certificati dalle autorità.


Importante quindi agire anche a livello comunicativo: il 93% dei rispondenti sostiene che servirebbe un modo uniforme e chiaro per indicare l’impatto ambientale dei detergenti. Altroconsumo prende parte al progetto Clean, realizzato da Euroconsumers con il supporto di partner locali. L’obiettivo è informare i consumatori sulle prestazioni e l’impatto ambientale dei detergenti per la casa, tutelandoli da possibili comunicazioni ingannevoli e fornendo loro strumenti di scelta adeguati.

I partner svilupperanno delle nuove metodologie di test da utilizzare sui diversi prodotti e apriranno un dialogo con l’industria per ottenere il miglioramento delle pratiche commerciali. Focus sui prodotti e il packaging, il 12 novembre durante il terzo appuntamento di FestivalFuturo 2020 “Cambiare abitudini e scegliere packaging sostenibili”.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.